news

Alla Conferenza Nazionale per la Pace in Pakistan, Sant'Egidio riceve un riconoscimento per il suo impegno per il dialogo tra le fedi

17 Ottobre 2019 - ISLAMABAD, PAKISTAN

PakistanDialogo interreligioso

Condividi su

Il 15 ottobre 2019 si è tenuta a Islamabad presso il Marriott Hotel la "National Interfaith Peace Conference" organizzata dal Maulana Khabir Azad, Grand Imam della Moschea Badshahi di Lahore.
E' una conferenza annuale a cui partecipano leader delle varie religioni presenti in Pakistan ( mussulmani, cristiani, sikh e indu).
Quest'anno alla presenza di circa 300 invitati e con la straordinaria partecipazione  del presidente della repubblica del Pakistan dr. Arif Alvi e del ministro federale per gli affari religiosi Noor-ul-Haq Qadri si è svolta una sessione sul tema "An Investigative and Historical Analysis of Interfaith Harmony in Pakistan".
La Comunità di Sant'Egidio, con cui il Maulana ha un lungo rapporto di amicizia, maturato nella sua presenza agli Incontri Internazionali di Preghiera per la Pace, è stata invitata a partecipare e a dare il suo contributo alla ricerca del dialogo tra le fedi.
L'esperienza quasi ventennale della Comunità in Pakistan nel lavoro con i più poveri e il suo impegno per il dialogo ha suscitato attenzione ed è stata molto apprezzata.
Al termine della conferenza, il Presidente del Repubblica e l'Imam di Lahore hanno consegnato alla Comunità di Sant'Egidio, in segno di riconoscimento per il suo impegno, una targa del Premio Nazionale per la Pace.

 



Alla Conferenza Nazionale per la Pace in Pakistan, Sant'Egidio riceve un riconoscimento per il suo impegno per il dialogo tra le fedi
Alla Conferenza Nazionale per la Pace in Pakistan, Sant'Egidio riceve un riconoscimento per il suo impegno per il dialogo tra le fedi
Alla Conferenza Nazionale per la Pace in Pakistan, Sant'Egidio riceve un riconoscimento per il suo impegno per il dialogo tra le fedi