news

“Tutto può cambiare” anche per i "Jeunes de la rue" di Abidjan

7 Novembre 2019 - ABIDJAN, COSTA D'AVORIO

Senza fissa dimoraAfrica

Tre giorni insieme alla Comunità per vivere e sognare un futuro diverso

Condividi su

Tre giorni di vita comune per oltre 70 “jeunes de la rue” di Abidjan, bambini e giovani che vivono per strada, ma che sognano una vita diversa. Lo si capisce bene dal  titolo del soggiorno che si è svolto nella Casa della Comunità, nel quartiere di Treichville: “Tutto può cambiare”.
Per i "Jeunes de la rue" di età diversa, per lo più minori, che si incontrano un po' ovunque nella grande metropoli ivoriana, la strada non è più una condanna se si ha qualcuno accanto che ti aiuta. Per tre giorni si sono svolte attività comuni, ascoltato testimonianze, sognato un futuro diverso. Che per alcuni è già realtà. Ci sono bambini di strada che, con l'aiuto della Comunità, hanno cominciato a frequentare la scuola, altri che hanno iniziato ad apprendere un lavoro: un cambiamento possibile che è stato testimoniato alla città anche attraverso l'invito a diverse organizzazioni e singoli cittadini che hanno partecipato alla grande festa finale. Nel corso del soggiorno hanno offerto il loro contributo anche alcuni medici visitando gratuitamente i giovani che spesso, per le dure condizioni di vita della strada, hanno problemi di salute.



“Tutto può cambiare” anche per i
“Tutto può cambiare” anche per i
“Tutto può cambiare” anche per i
“Tutto può cambiare” anche per i
“Tutto può cambiare” anche per i