news

Cocomerate della solidarietà nelle carceri dopo il lockdown

29 Luglio 2020

#santegidiosummer
Carcere

Dal 30 luglio, a Regina Coeli, il via ad alcuni appuntamenti con i detenuti,
 dopo l'isolamento dettato dalla pandemia

Condividi su

La pandemia da coronavirus ha creato nei mesi scorsi grandi difficoltà nelle carceri, per l’accentuato isolamento e la mancanza di contatti con l’esterno. La Comunità di Sant’Egidio, che da anni visita con regolarità numerosi istituti penitenziari italiani, è riuscita ad organizzare per l’estate una campagna di solidarietà e di sostegno nelle carceri romane.


Domani, 30 luglio, a partire dalle 11.30 - nel pieno rispetto delle precauzioni sanitarie - si svolgerà a Regina Coeli una “cocomerata di solidarietà”. Si tratta non solo di fare festa in un momento complicato, anche per il caldo estivo, ma di un segnale importante per ricordare a tutti la necessità del recupero nel tessuto sociale di tante persone. Anche quest’anno le "Cocomerate della solidarietà" sono rese possibili grazie alla collaborazione e al generoso contributo del CAR (Centro Agroalimentare Roma) .
 
Gli appuntamenti per le “Cocomerate della solidarietà”, finora fissati, sono:
 domani, 30 luglio, a partire dalle 11.30, nel carcere di Regina Coeli;
il 5 agosto, alle 11, a Rebibbia femminile;
il 20 agosto, alle 11, a Rebibbia maschile
 

I giornalisti interessati sono invitati a chiedere autorizzazione alle direzioni degli istituti penitenziari e inviare messaggio, per conoscenza, a [email protected]