news

Madrid sotto la neve: Sant'Egidio porta cibo e coperte a chi è senza dimora e chiede di aprire luoghi di accoglienza

9 Gennaio 2021 - MADRID, SPAGNA

Emergenza Freddo

Condividi su

La città di Madrid sta vivendo una situazione senza precedenti a causa del temporale Filomena che ha ricoperto le strade di neve provocando il collasso di tutti i mezzi di trasporto tranne la metropolitana.

Alla già grave situazione derivata dalla pandemia, arriva un nuovo invito da parte delle autorità a restare a casa a causa dell'ondata di freddo con temperature che nei prossimi giorni raggiungeranno gli 11 gradi sotto zero. Questa situazione aggrava ulteriormente la già difficile vita dei senzatetto.

La Comunità di Sant'Egidio di Madrid è uscita per le strade con cibo caldo, coperte e sacchi a pelo termici per aiutare i tanti amici di strada e accompagnarli ai dispositivi comunali di emergenza contro il freddo. Ha anche chiesto al Comune di Madrid che la rete delle stazioni della metropolitana rimanga aperta 24 ore in modo che quelle persone che per qualche motivo non possono accedere ai dispositivi di emergenza possano proteggersi dalle basse temperature notturne.

Molto preoccupante anche la situazione degli anziani che vivono soli e che non possono uscire a causa della neve e del ghiaccio. La Comunità di Sant'Egidio lancia un appello alla solidarietà dei cittadini per non dimenticare le persone più vulnerabili di fronte al temporale, soprattutto gli anziani soli che potrebbero aver bisogno di aiuto e i senza tetto.

Per maggiori informazioni puoi scrivere alla mail: [email protected] o contattare al telefono 34 605060146.



Madrid sotto la neve: Sant'Egidio porta cibo e coperte a chi è senza dimora e chiede di aprire luoghi di accoglienza
Madrid sotto la neve: Sant'Egidio porta cibo e coperte a chi è senza dimora e chiede di aprire luoghi di accoglienza
Madrid sotto la neve: Sant'Egidio porta cibo e coperte a chi è senza dimora e chiede di aprire luoghi di accoglienza