news

A New York, liturgia in ricordo dei senzatetto morti per la durezza della vita in strada

28 Settembre 2021

Homeless
Stati Uniti

Condividi su

Per la prima volta a New York, abbiamo celebrato la liturgia in memoria di Steven, uno dei nostri primi amici per la strada morto da solo in una libreria il 12 gennaio 2016 e di tutti coloro che hanno perso la vita per la povertà e l'abbandono sulla strada.
Come Modesta Valenti - la prima senza dimora che perse la vita nel 1983 e che la Comunità ricorda ogni anno -  tanti altri nostri amici soffrono per la durezza della vita in strada che si è aggravata durante la pandemia.

Sono stati letti i nomi di tutti quelli che sono morti e i ragazzi della Scuola della Pace hanno acceso una candela in loro ricordo. Tanti dei nostri amici e organizzazioni hanno partecipato commossi a questo momento di memoria commune. Il fiore e l’immagine distribuiti alla fine ci consolano e rafforzano, uniti in questa famiglia larga e bella.
Come è stato ricordato, è un momento dell'amicizia della Comunità che accompagna la vita di chi è povero e solo nella vita quotidiana, in particolare nella regolare distribuzione delle cene per strada la sera.



A New York, liturgia in ricordo dei senzatetto morti per la durezza della vita in strada
A New York, liturgia in ricordo dei senzatetto morti per la durezza della vita in strada
A New York, liturgia in ricordo dei senzatetto morti per la durezza della vita in strada
A New York, liturgia in ricordo dei senzatetto morti per la durezza della vita in strada