news

Passi avanti a Madrid verso l'apertura di corridoi umanitari per i profughi

26 Gennaio 2022 - MADRID, SPAGNA

corridoi umanitari

Condividi su

Lo scorso 17 gennaio l'arcivescovo di Madrid, il cardinale Carlos Osoro, e Tíscar Espigares, di Sant'Egidio Madrid, hanno incontrato José Luis Escrivá, ministro dell'Inclusione, della Sicurezza Sociale e delle Migrazioni del governo spagnolo. L'incontro si è svolto in un clima di grande cordialità e, tra l'altro, è stata discussa la possibilità di aprire dei corridoi umanitari in Spagna, già avviati dal 2016 in Italia, Francia, Belgio e Andorra attraverso accordi tra la Comunità di Sant' Egidio e altre entità cristiane in collaborazione con i Ministeri competenti dei diversi governi.

Grazie ai corridoi umanitari, più di 4.300 rifugiati provenienti da Siria, Eritrea, Afghanistan, Somalia, Sud Sudan, Iraq, Libia e Yemen sono già arrivati legalmente e in sicurezza in Europa.



Passi avanti a Madrid verso l'apertura di corridoi umanitari per i profughi
Passi avanti a Madrid verso l'apertura di corridoi umanitari per i profughi