Corriere della Sera - Ed. Roma

Al Colosseo artisti contro la pena di morte

2 Dicembre 2017

Pena di MorteRomaCittà per la vitaColosseo

Condividi su


Musica e reading. Il Colosseo si è illuminato di nuovo l'altra sera per «Cities for life», la Giornata mondiale delle città per la vita contro la pena di morte, manifestazione globale promossa dal 2002 dalla Comunità di Sant'Egidio. La campagna è sempre attiva in tutti i continenti per giungere ad una moratoria universale, ma il 30 novembre ha un valore simbolico: nello stesso giorno del 1786 venne abolita, per la prima volta, la pena di morte nel Granducato di Toscana.
L'evento - condotto da Max Giusti - ha visto alternarsi sul palco molti artisti tra cui Pierdavide Carone, Daiana Lou, Marco Morandi, Giulia Luzi, Sarah Jane Olog, Giorgio Daviddi e Gabriele Corsi del Trio Medusa. Con la partecipazione di monsignor Marco Gnavi, vice presidente della Comunità di Sant'Egidio, e di Mario Marazziti, presidente commissione Affari sociali della Camera.


[ Ro. Petr. ]