Torna il «Rigiocattolo» per sostenere i corridoi umanitari

15 Novembre 2018

Scuola della PaceRigiocattoloFirenze

Condividi su


C'era una volta un giocattolo, ... «Poi lo hanno abbandonato ed ora è un rigiocattolo...». Dal 15 novembre al 6 dicembre a Firenze si possono portare i giocattoli, nuovi o vecchi ma in buono stato, al centro raccolta in via Corte dei Manetti 9, il giovedì dalle 17 alle 18. I giocattoli, aggiustati e confezionati, divenuti perciò «rigiocattoli» verranno venduti sabato 8 e domenica 9 dicembre 2018 al Rigiocattolo allestito in via del Corso 10 a Firenze, nei locali della Chiesa di Santa Maria dei Ricci.
Quest'anno il ricavato andrà a sostenere il progetto dei corridoi umanitari della Comunità di
Sant'Egidio. Lo scorso anno i proventi furono utilizzati per soccorrere i Rohingya rifugiati in Bangladesh.
Simpatia, utilità, divertimento, ambiente. Tanti gli elementi all'origine dell'iniziativa. Il giocattolo va riutilizzato perché i materiali plastici con cui è costruito sono in genere inquinanti, per questo bisogna farlo vivere il più a lungo possibile, perché quando si getta via nei rifiuti, finisce in un inceneritore o in una discarica, continuando a inquinare l'ambiente.
Dal 1998 bambini e ragazzi delle Scuole della Pace di 
Sant'Egidio hanno dato vita all'iniziativa. Essi stessi si sono fatti promotori fra i coetanei e con il loro entusiasmo hanno coinvolto migliaia di persone.


[ ]