Per una pace solida e duratura in Africa

5 Settembre 2019

Papa Francesco
Mozambico

Condividi su


«Invito tutti ad unirvi alla mia preghiera perché Dio, Padre di tutti, consolidi in tutta l'Africa la riconciliazione fraterna, unica speranza per una pace solida e duratura». Lo chiede Francesco attraverso un tweet lanciato dall'account Pontifex in occasione della visita in terra africana iniziata oggi mercoledì 4 settembre. In volo alla volta di Maputo, l'aereo con a bordo il Papa è decollato da Fiumicino verso le ore 8.05.
E un anticipo della calorosa accoglienza che i popoli africani gli riserveranno, Francesco lo aveva vissuto poco prima della partenza, quando alle 7, congedandosi da Casa 
Santa Marta, ha incontrato un gruppo di dodici persone originarie proprio di Mozambico, Madagascar e Mauritius e accolte dal Centro Astalli e dalla Comunità di Sant'Egidio, che erano guidate dal cardinale elemosiniere Krajewski.
Dopo circa dieci ore e mezzo di volo - durante il quale il Pontefice ha rivolto il tradizionale saluto ai circa settanta giornalisti che lo accompagnano - l'arrivo nella capitale mozambicana è previsto per le 18. In aeroporto si svolge, senza discorsi ufficiali, la cerimonia di benvenuto alla presenza del presidente della Repubblica, Filipe Jacinto Nyusi. Dopodiché Francesco compie in papamobile il tragitto di sette chilometri che separa lo scalo dalla sede della nunziatura apostolica, sua residenza durante la permanenza a Maputo fino a venerdì 6.


[ ]