BENEFICI FISCALI

Condividi su

Tutte le donazioni alla COMUNITA’ DI S. EGIDIO ACAP  Onlus godono di benefici fiscali.

Esistono infatti dei vantaggi fiscali per le donazioni alle Onlus previsti dalla normativa vigente in Italia che, dal 2017, con il Decreto Legislativo 117 del 2017, ha introdotto benefici fiscali più vantaggiosi per tutte le donazioni effettuate dal 1 gennaio 2018.

La Comunità di S. Egidio ACAP  Onlus è una Organizzazione Non Governativa idonea ai sensi della Legge 26/2/1987 n.49 alla realizzazione di iniziative di informazione ed educazione sanitaria e allo sviluppo (Decreti Ministero Affari Esteri N. 1987/128/2908/3D del 20/2/1987, n. 128/004177/6 del 14/9/1988 e n. 3028/3 del 20/9/1993), e Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale di diritto ai sensi ex. D. Lgs 460/1997.

Il privato o l’azienda che effettua una donazione può decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alla donazione, le agevolazioni previste sono infatti differenti.

Se sei una persona fisica e hai fatto una erogazione liberale:

  1. La detrazione fiscale è ammessa nella misura del 30% calcolato su un ammontare massimo pari a 30.000 euro annui (art. 83 del Dlgs 117/2017). Tale detrazione spetta anche per le somme erogate a favore delle Onlus per le adozioni a distanza.
  2. Per detrarre le erogazioni liberali in denaro effettuate in favore delle Onlus, queste devono essere inserite nel modello 730/2018.

    Inoltre per beneficare della detrazione del 30% si dovranno conservare alcuni documenti tra cui:

    • la ricevuta del versamento bancario o postale;
    •  in caso di pagamento con carta di credito, carta di debito o carta prepagata, estratto conto della banca o della società che gestisce tali carte;
    • nel caso di pagamento con assegno bancario o circolare ovvero nell’ipotesi in cui dalla ricevuta del pagamento effettuato con le modalità in precedenza definite non sia possibile individuare uno degli elementi richiesti, ricevuta rilasciata dal beneficiario dalla quale risulti anche la modalità di pagamento utilizzata.
       
  3. La deducibilità dal reddito è ammessa per le erogazioni liberali per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017); oppure dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore a 30.000 euro dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017).

    In alternativa, in base al regime fiscale applicato alle erogazioni liberali verso le ONG, c’è un’altra possibilità: dedurre dal reddito le donazioni in denaro per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato (art. 10, comma 1, lettera g del D.P.R. 917/86).

Se sei una azienda e hai fatto una erogazione liberale:

  1. La deducibilità dal reddito è ammessa per le donazioni in denaro, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato (senza più il tetto massimo di 70.000 euro annui), (art. 83 del Dlgs 117/2017); oppure si può dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore a 30.000 euro.
     
  2. La deducibilità dal reddito è ammessa anche per le donazioni in natura (gift in kind, per tutto assimilabile ad una donazione in denaro).

Se non sai qual è la soluzione più adatta a te, rivolgiti al tuo consulente di fiducia o al tuo CAF. Potrebbero chiederti una certificazione che attesti l’ufficialità di tali donazioni, ovvero le matrici dei bollettini postali o le copie degli estratti conto bancari o della carta di credito.

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, contatta il numero: 06 4292929

Oppure scrivi una e-mail a: [email protected]