change language
vostè està en: home - recull de premsa com contactar-nosnewsletterlink

Ajuda la Comunitat

  
28 Octubre 2017

Dalla Siria a Roma

Ponti aerei umanitari. Sant'Egidio accoglie il millesimo profugo

Al sicuro. L'alternativa ai barconi verrà potenziata. Famiglie distribuite in dodici regioni

 
versió per imprimir

La piccola Yasmine, due anni, rincorre il suo palloncino arancione finché non riesce ad acchiapparlo e poi ride. II giovane Johnny riabbraccia dopo due anni il fratello Yousef e la neo-sposina Arev, il bouquet tra le mani e le bomboniere da offrire a tutti. Intorno a loro sorrisi e lacrime, un grande unico abbraccio tra mogli, mariti, nonni, famiglie divise da troppo tempo dalla guerra. È sempre forte la commozione all'arrivo dei profughi siriani all'aeroporto di Fiumicino per il progetto dei «Corridoi umanitari» creati e autofinanziati dalla Comunità di Sant'Egidio insieme alla Federazione delle chiese evangeliche in Italia e dalla Tavola Valdese e grazie al protocollo d'intesa con i ministeri degli Esteri e dell'Interno. Un'alternativa all'eccidio dei barconi che si è dimostrata un tale successo da essere imitata ora in tutta Europa.
Ieri allo scalo di Roma erano in 125 i cittadini siriani in fuga dal loro Paese, 47 nuclei, tanti i bambini (54) e tutti a sventolare il tricolore come fosse un giocattolo. Ora partiranno per dodici regioni italiane, ospitati da parrocchie, comuni e famiglie. Proprio sull'accoglienza e sull'apprezzamento di questo progetto si è soffermato il presidente della Comunità di Sant'Egidio, Marco Impagliazzo, ricevendo i «suoi» ospiti: un «progetto che ha unito tutti, in tempi in cui il tema immigrazione divide» ha detto parlando di «porte che resteranno aperte».
I «Corridoi umanitari», infatti, hanno vinto la sfida: mille siriani portati in un anno al sicuro in Italia come da accordi con il governo. Con lo sforzo di tutti, da Alitalia ad Aeroporti di Roma alla polizia. E ora si può replicare l'esperienza, come ha confermato il viceministro degli Esteri, Mario Giro, perché è un progetto che «ha convinto gli italiani che solidarietà e sicurezza possono viaggiare insieme».
Khalid ha solo un mese e 10 giorni, racconta papà Mohammed, che parla della fuga dai campi profughi del Libano: «Forse un giorno potremo far conoscere la Siria libera a nostro figlio», spera. «Vengono da esperienze terribili, è una gioia vederli al sicuro. E' un sogno nato due anni fa e oggi diventato realtà» aggiunge emozionata Daniela Pompei, responsabile dei servizi ai migranti di Sant' Egidio.


 LEA TAMBÉ
• NOTÍCIES
26 Febrer 2016

Cares i històries dels refugiats que arriben a Itàlia sense posar en perill la seva vida gràcies als corredors humanitaris

IT | ES | DE | FR | PT | CA
5 Desembre 2016

Salvar vides humanes sí que es pot: amb els #corredorshumanitaris

IT | ES | PT | CA
3 Maig 2016
ROMA, ITÀLIA

Del camp de refugiats fins a Roma en avió: arriben els nens sirians i les seves famílies amb els corredors humanitaris

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | RU
25 Novembre 2017
PARÍS, FRANÇA

Arriben més persones amb els #corredorshumanitaris. Ahir van ser 5 famílies de Síria

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
22 Novembre 2017

També Bèlgica obre corredors humanitaris per als refugiats

IT | ES | DE | FR | PT | CA | NL | RU
27 Octubre 2017

Benvinguts, #JaSon1000. Vídeo de l'arribada dels nous #corredorshumanitaris

IT | ES | DE | FR | CA | RU | ID
totes les notícies
• IMPRIMIR
27 Octubre 2017
Il Sole 24 ore

Corridoi umanitari, altri 120 profughi siriani a Fiumicino

30 Agost 2017
Il Fatto Quotidiano

I piccoli "corridoi" salvaprofughi

29 Agost 2017
Vatican Insider

Profughi, arrivato un nuovo gruppo dalla Siria con i corridoi umanitari ecumenici

29 Agost 2017
La Repubblica.it

Profughi, corridoi umanitari: nuovi arrivi per combattere i trafficanti di persone

27 Octubre 2017
Radio Vaticana

Corridoi umanitari: a Roma 125 profughi siriani. Progetto riuscito

tots els comunicats de premsa
• ESDEVENIMENTS
18 Gener 2018 | ROMA, ITÀLIA

'Siamo qui, siamo vivi. Il diario inedito di Alfredo Sarano e della famiglia scampati alla Shoah'. Colloquio sul libro

12 Gener 2018 | NÀPOLS, ITÀLIA

Conferenza ''I Corridoi Umanitari''

Totes les reunions de pregària per la pau
• DOCUMENTS

TEMA: Qué son los corredores humanitarios

tots els documents