Medì 2016: I RELATORI

2 Marzo 2016

Livorno
Andrea RiccardiMediterraneo

Livorno, venerdì 4 e sabato 5 marzo 2016

Condividi su

 I relatori dell’edizione 2016 di
'Medì', voci e prospettive del Mediterraneo a Livorno
Venerdì 4 e sabato 5 marzo 2016


Ahmed Khalid Benomar  [ Vedi la biografia → ]

Responsabile di Grandi Progetti per il porto di Tangeri, è l'ex-Direttore strategico dell'APDN (Agence pour la Promotion et Développement du Nord) e Consigliere della Presidenza del Governo.


Robert Botteghi

Ingegnere territoriale e Ricercatore di Scienze Sociali, è membro associato dell'Università di Nizza e coordinatore di attività e progetti europei per la cooperazione territoriale europea e la cooperazione transfrontaliera italo-francese. E' membro dell'istituto cattolico del Mediterraneo “le Mistràl” di Marsiglia. L'Istituto promuove l'accoglienza e l'integrazione dei migranti, attività interculturali e interreligiose, propone una particolare riflessione sull'identità religiosa in Francia, a confronto con la nuova realtà sociale, il pluralismo e la laicità.

Marco Carrai

Manager e imprenditore, è presidente di Toscana Aeroporti S.p.A.

Andrea Chiappori  [ Vedi la biografia → ]

Responsabile della Comunità di Sant'Egidio di Genova, è coordinatore di numerosi programmi e iniziative di solidarietà, per il dialogo tra le culture e le religioni.


Antonio Cozzolino 
 [ Vedi la biografia → ]

Ingegnere informatico e cofondatore di diverse associazioni ambientaliste, è Sindaco di Civitavecchia.


Dorian Hatibi

E' responsabile dei Servizi Sociali della Regione di Durazzo; coordina progetti e interventi per la promozione sociale e lo sviluppo della qualità della vita in Albania.


Vittorio Ianari 
 [ Vedi la biografia → ]

Responsabile della Comunità di Sant'Egidio. Si interessa di rapporti tra mondo arabo-islamico e Occidente e della presenza cristiana nel contesto medio-orientale, in particolare sotto il profilo della storia religiosa contemporanea. Ha pubblicato Chiesa, Coloni e Islam (Torino 1995), sulla presenza cattolica nella Libia italiana, e Lo stivale nel Mare. Italia, Mediterraneo e Islam: alle origini di una politica (Milano 2006), sull'Italia e gli italiani nel mediterraneo arabo-islamico nel XIX e XX secolo. Ha insegnato Islamologia alle università Lateranense e Urbaniana ed è stato responsabile dell'ufficio Ecumenismo e Dialogo interreligioso della Conferenza Episcopale Italiana.

Vasilios Milios   

E' docente esterno del Dipartimento di Lingua e filosofia Italiana dell' Università "Aristotele" di Salonicco. E' membro ordinario della Società di Storia Greca. Si e' occupato soprattutto di relazioni storico-culturali ed ecclesiastiche tra l'Oriente greco e l' Occidente latino, nell'età medievale e moderna e della presenza islamica-ottomana nel Vicino Oriente e nei Balcani.

Rachdi Nasri 

Tecnologo presso l'Istituto Superiore di Studi Tecnologici di Gafsa (ISET Gafsa) e la Facoltà di Scienze di Tunisi (FST), ex Responsabile del Dip.to Gestione Aziendale presso l'ISET di Kasserine. Attualmente è il coordinatore didattico dell'insegnamento di Cultura imprenditoriale. E' stato nominato come esperto in diverse istituzioni come il vivaio di imprese di Gafsa e l'Azienda Fosfati di Gafsa.  Attivista nella società civile tunisina, è ora presidente dell'Associazione tunisina per la cultura imprenditoriale (ATuCE), responsabile economico della Fondazione Ahmed Tlili  per la cultura democratica (FATCD) e membro fondatore della Coalizione tunisina per la trasparenza nell'Energia e nelle Miniere.

Filippo Nogarin

Ingegnere aerospaziale, è Sindaco di Livorno dal 2014 e cofondatore del Movimento Cinque Stelle


Daniela Pompei 
 [ Vedi la biografia → ]

Docente di Scienze Sociali presso l’Università Roma Tre, è la responsabile della Comunità di Sant’Egidio per i servizi agli immigrati (Scuole di lingua, Centri di accoglienza e di ospitalità, assistenza a rifugiati e Rom). E’ stata membro della Consulta italiana dell’Immigrazione presso il Dipartimento Affari Sociali della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

È promotrice del movimento “Genti di Pace”; una proposta che avvicina vecchi e nuovi europei con il sogno che nessuno sia più straniero. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per il suo impegno nell’accoglienza agli immigrati e rifugiati.



Andrea Riccardi - [ Vedi la biografia → ]

E' fondatore della Comunità di Sant'Egidio, conosciuta oltre che per l’impegno sociale in più di 70 paesi del mondo e i numerosi progetti di sviluppo nel Sud del mondo, per il suo lavoro a favore della pace.  In particolare, Riccardi ha avuto un ruolo di mediazione in diversi conflitti e ha contribuito al raggiungimento della pace in alcuni Paesi, tra cui il Mozambico, il Guatemala, la Costa d’Avorio, la Guinea.

Ha insegnato, come professore ordinario, Storia Contemporanea all’Università di Bari, alla Sapienza e alla Terza Università degli Studi di Roma.

Esperto del pensiero umanistico contemporaneo, è voce autorevole del panorama internazionale. Studioso della Chiesa in età moderna e contemporanea, ma anche del fenomeno religioso nel suo complesso.

E' stato insignito di numerosi riconoscimenti internazionali, tra gli altri nel 2004 del Premio Balzan 2004 per l'umanità, la pace e la fratellanza fra i popoli e nel 2009 del Premio Carlo Magno, attribuito a coloro che si sono particolarmente distinti nella promozione di una Europa unita e nella diffusione di una cultura di pace e di dialogo.

Dal 16 novembre 2011 al 27 aprile 2013, è stato chiamato a ricoprire l’incarico di Ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione nel governo tecnico del prof. Mario Monti.

Attualmente è presidente della Dante Alighieri, attraverso la quale ha stabilito importanti contatti culturali tra il nostro Paese e il mondo.


Adolf Romagosa 

Ingegnere industriale, lavora dal 1993 per l’Autorità Portuale di Barcellona. Attualmente è Direttore della Gerencia Urbanistica di Porto 2000, impresa costituita dall'Autorità Portuale di Barcellona, che si occupa della gestione degli spazi pubblici nell'ambito del porto-città di Barcellona, così come di dinamizzare e integrare lo spazio portuale nella vita urbana. Famose a riguardo le attività svolte nel Port Vell e Nova Bocana.


Damiano Sferlazzo

Laureato in Scienze Naturali, ha svolto per ENEA numerose attività di studio e ricerca tecnico-scientifica, indagini ambientali e osservazione di parametri climatici. Dal 2012 è Vice Sindaco di Lampedusa, dove vive e in cui ha vissuto attivamente l'impegno per il salvataggio e l'accoglienza dei migranti, sin dai primi sbarchi sull'isola siciliana.


Ahmet Turk  

Sindaco di Mardin, città turca al confine con la Siria, che attualmente ospita in grandi campi profughi, cristiani siri, yazidi e altre minoranze sfuggite al conflitto.