news

Risate e lacrime (di commozione) per la prima del film LE INVISIBILI alla mensa per i poveri di Via Dandolo

5 Aprile 2019 - ROMA, ITALIA

Senza fissa dimoraMensa

Il film, in uscita nelle sale italiane il 18 aprile descrive le avventure di alcune donne senza dimora e delle loro amiche volontarie

Condividi su

Giovedì 4 aprile la mensa per i poveri di Via Dandolo si è trasformata in una sala cinematografica per ospitare la proiezione in anteprima del film LE INVISIBILI, in uscita nelle sale italiane per "Teodora Film" il prossimo 18 aprile. Presentando il film al pubblico, composto di senza dimora e volontari che abitualmente popolano la mensa, il regista Louis-Julien Petit ha sottolineato che "umanità, umorismo e solidarietà" lo hanno guidato nella scelta delle attrici – in maggioranza donne che hanno vissuto parte della loro vita per la strada – e nella realizzazione di una pellicola, che si augura possa "aiutare la gente a rispettare e aiutare i senza dimora".

La scelta del luogo dove presentare LE INVISIBILI, che in Francia è stato campione di incassi al botteghino, non è casuale. Infatti, in oltre 30 anni, la mensa di Via Dandolo è stata una porta aperta che ha aiutato tante persone a ritrovare una rete di relazioni, l'ascolto, la compagnia per uscire dalla solitudine. Proprio come le protagoniste del film, che racconta con efficacia e leggerezza i problemi di chi vive per la strada, senza casa e famiglia, e può aiutare tanti ad aprire gli occhi sulla vita dura dei senza dimora.

Foto di Daniela Graziano



Risate e lacrime (di commozione) per la prima del film LE INVISIBILI alla mensa per i poveri di Via Dandolo
Risate e lacrime (di commozione) per la prima del film LE INVISIBILI alla mensa per i poveri di Via Dandolo
Risate e lacrime (di commozione) per la prima del film LE INVISIBILI alla mensa per i poveri di Via Dandolo
Risate e lacrime (di commozione) per la prima del film LE INVISIBILI alla mensa per i poveri di Via Dandolo