news

''Lezioni di vecchiaia'' nel centro storico di Napoli

4 Maggio 2017 - NAPOLI, ITALIA

AnzianiNapoli

Condividi su

Dopo un Seminario in Ospedale sui temi della Terza età, ispirato al modello de “La forza degli anni”, una classe di 35 studenti del Corso di Laurea in Infermieristica della Università Federico 2° di Napoli, ha partecipato a un tirocinio pratico che prevedeva la conoscenza diretta delle condizioni di vita degli anziani in città.

Così, con uno spostamento dalla zona ospedaliera collinare al centro Storico, i vari gruppi - uno a settimana - hanno dapprima visitato la sede del Programma “Viva gli Anziani”, quindi sono stati accompagnati dagli operatori del Programma a casa di alcuni anziani seguiti.

Daniele, 23 anni, è rimasto colpito dal fatto che al Rione Sanità o a San Lorenzo si potesse vivere ancora in bassi fatiscenti o in condizioni alloggiative precarie e difficili per chi, come Rosa, ha 85 anni e non è autosufficiente. Sandro, 26 anni, che era con lui, lo incalza:” Però che vitalità e che accoglienza abbiamo trovato qui!”. A casa di Giulia , 75 anni, di San Lorenzo, Marco, Luigi e Gabriele, sono rimasti affascinati dai suoi racconti e si sono divertiti molto a scherzare con lei, aiutandola a preparare e servire il caffè per tutti. Dopo mezz’ora di chiacchiere sembravano nonna e nipoti! Un incontro felice, con la promessa di rivedersi prossimamente. “Che bella gioventù, tornate presto!” ha detto Giulia salutando sulla porta.

I gruppi hanno visitato anche la Mensa del “Fondaco della Solidarietà” che ospiterà anziani indigenti del quartiere (di prossima apertura), per concludere con una visita alla Casa Famiglia che ospita 6 anziani e che si trova nello stesso stabile.

”Salite. Venite a vedere quant’è bella Sant’Egidio”. E' in effetti una  sorpresa “una casa così bella” come ha detto Lucia, studentessa 28enne.

Salvatore e Clara, tra i più “vecchi” ospiti della casa, li hanno accompagnati a visitare le loro stanze raccontando lunghi stralci della propria vita. Sono nate subito delle simpatie: selfie, video e progetti di nuovi incontri hanno trasformato un tirocinio nell'inizio di qualcosa di speciale.

Ma non è tempo di rimpianti, anzi!

E' un'esperienza da non far cadere. Così Cristina e altri amici del Corso si stanno organizzando in segreto. Fra qualche settimana infatti è il compleanno di Pasquale, “ gli stiamo  preparando una festa a sorpresa …”