news

I Giovani per la Pace intervengono al Parlamento italiano per il #2giugno, festa della Repubblica

5 Giugno 2017 - ROMA, ITALIA

Giovani per la Pace

Guarda il video

Condividi su

Il 2 giugno, festa della Repubblica italiana, presso la Camera dei Deputati, i Giovani per la Pace hanno partecipato all'incontro "Servizio Civile, Giovani per un'Italia Solidale".

Hanno potuto dare testimonianza del loro impegno a favore dei diritti dei bambini, attraverso le Scuole della Pace della Comunità di Sant'Egidio, e dell'amicizia con gli anziani, attraverso le visite e gli aiuti concreti.

Questa è l'Italia che vogliamo, questa è l'Italia che ci piace, quella dell'integrazione e dell'inclusione di tutti.

Nel video - che sui social è stato già condiviso da migliaia di persone - il loro messaggio: 

Se si vuole contrastare un’ingiustizia non si può sempre delegare. Lo farà qualcun altro! Ci devono pensare le istituzioni. Certo! Ma prima di tutto comincio io. Prima di tutto debbo vincere io il mio pregiudizio, la mia paura, la mia rassegnazione. Come ha detto Gandhi: sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Ha detto Matteo Bartolo.

Ed Eva Marcehse, che ha parlato della sua amicizia con gli anziani, ha aggiunto: Una delle amicizie più significative che ho avuto è quella con Mario, che ho conosciuto proprio all’età di 11 anni: ero piccola, ma ben ricordo il suo carattere ironico, anche se all’inizio era scorbutico e chiuso.. Ma con il passare del tempo, ci siamo conosciuti sempre più nel profondo, siamo diventati amici. Questa amicizia ci ha cambiato entrambi!

Per approfondimenti visita il blog dei Giovani per la Pace

Vuoi conoscere i Giovani per la Pace? Puoi scrivere una mail a [email protected].