news

Preghiera e solidarietà nella memoria di Modesta Valenti

4 Febbraio 2018 - ROMA, ITALIA

Senza fissa dimoraModesta Valenti

Domenica 4 febbraio, la liturgia in ricordo di chi muore per la vita in strada. Basilica di Santa Maria in Trastevere, ore 12

Condividi su

Cresce il movimento di solidarietà nei confronti di chi è rimasto indietro. Nella basilica di Santa Maria in Trastevere
verranno letti i nomi di chi ha perso la vita per strada negli ultimi anni

Domenica, 4 febbraio, alle 12, centinaia di senza dimora, con i loro amici volontari, si daranno appuntamento a Santa Maria in Trastevere per una celebrazione in memoria di Modesta Valenti, la donna che morì 35 anni fa alla stazione Termini perché, essendo sporca, l’ambulanza si rifiutò di portarla in ospedale. Insieme al suo, verranno letti i nomi delle 6 persone morte a Roma di freddo da dicembre a oggi e di tanti altri che, in questi anni, hanno perso la vita per strada e in loro ricordo verrà accesa una candela davanti all’icona dipinta in onore di Modesta.   
Attorno a questa memoria
 è cresciuto negli anni un movimento di solidarietà, che ha coinvolto tante persone, tra cui numerosi giovani, che la sera vivitano le stazioni e gli altri luoghi dove vivono i senza dimora, portando cibo, bevande calde, sacchi a pelo e coperte. Molti di loro si ritroveranno domenica a Santa Maria in Trastevere per la prima celebrazione in memoria di Modesta. Tante altre si terranno, nelle prossime settimane, non solo in alcuni quartieri di Roma ma anche in diverse città italiane.