news

Il neo Console americano per il Sud Italia, Patrick C. Horne, ha visitato la Comunità di Sant'Egidio a Catania

18 Luglio 2018 - CATANIA, ITALIA

Immigrazione

Condividi su

Il neo Console Americano per il Sud Italia, mr. Patrick C. Horne, ha visitato la Comunità di Sant'Egidio a Catania per parlare di Mediterraneo e accoglienza.
Il Console, all'inizio del suo mandato triennale, ha chiesto questo incontro per capire meglio quali sono le risposte possibili alla domanda di pace di chi sbarca in Italia. Il Console è rimasto colpito dal lavoro della Comunità di Sant'Egidio, lavoro che parte dal porto, passa attraverso l'apprendimento della lingua e della cultura italiana e non termina più perché è un percorso di amicizia senza confini. È un lavoro che mr Horne ha definito come "efficace, appassionato e simpatico".

Dopo aver ascoltato alcune storie di giovani rifugiati che con Sant'Egidio servono i poveri che vivono per strada e vanno a trovare gli anziani in istituto, il Console ha partecipato alla cerimonia di consegna degli attestati di fine corso agli studenti della Scuola di Lingua e Cultura Italiana, alla presenza di insegnati e studenti.
Nel ringraziare, mr Horne ha sottolineato quanto sia concreta la risposta umana di Sant'Egidio nel costruire la società del convivere in un tempo difficile per chi si spende per l'integrazione e ha definito il lavoro della Comunità come un faro di pace nel Mediterraneo.