news

Nel carcere di Bukavu ci sono bambini, donne e persone anziane. Con Sant'Egidio nessuno è dimenticato

25 Febbraio 2019 - BUKAVU, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Aiuti umanitariCarcere

Condividi su

Alla Prigione Centrale di Bukavu la Comunità di Sant'Egidio ha voluto festeggiare il 51° anniversario assieme ai prigionieri. Da tempo si preparava questa festa, anche perchè a Natale non era stato possibile arrivare a tutti a causa della situazione politica pre-elettorale. Sono stati distribuiti pane, riso, latte in polvere, e bevande. Si è iniziato dal reparto dei minori, dove si fa anche la Scuola della Pace, dove ci sono 26 ragazzi tra i 12 e i 18 anni.

Poi nel settore delle donne, dove ci sono 37 detenute con 11 bambini e una donna anziana di 82 anni finita in prigione a causa di una lite con i vicini. Infine si è passati nelle celle e nel cortile dove erano raccolti 1.595 detenuti, molti dei quali in attesa di giudizio. E' stato un momento di grande festa, e molti prigionieri hanno ringraziato la Comunità perché sanno di non essere stati dimenticati.
 



Nel carcere di Bukavu ci sono bambini, donne e persone anziane. Con Sant'Egidio nessuno è dimenticato
Nel carcere di Bukavu ci sono bambini, donne e persone anziane. Con Sant'Egidio nessuno è dimenticato
Nel carcere di Bukavu ci sono bambini, donne e persone anziane. Con Sant'Egidio nessuno è dimenticato