news

Assisi: cittadinanza onoraria per la pace ad Andrea Riccardi

24 Maggio 2019 - ASSISI, ITALIA

CittadinanzaSpirito di AssisiAndrea Riccardi

Tra le principali motivazioni del riconoscimento che verrà conferito nella città di San Francesco il dialogo interreligioso legato allo “spirito di Assisi”

Condividi su

Venerdì 24 maggio, alle 18, nella Sala della Conciliazione del Comune di Assisi, verrà conferita la Cittadinanza onoraria per la Pace ad Andrea Riccardi. Dopo il saluto del sindaco, Stefania Proietti, a pronunciare la laudatio sarà il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio. Seguirà la lettura della motivazione, la cerimonia di consegna e il saluto di ringraziamento di Andrea Riccardi.

Tra i principali motivi che hanno suggerito la scelta del consiglio comunale della cittadina umbra c’è l’intenso lavoro per la pace portato avanti dal fondatore di Sant’Egidio, che trae le sue radici anche dagli incontri internazionali secondo lo “spirito di Assisi”, promossi ogni anno dalla Comunità raccogliendo l’eredità della grande preghiera delle religioni per la pace voluta da Giovanni Paolo II, come ha sottolineato, a suo tempo, lo stesso Riccardi, commentando la scelta del consiglio comunale della cittadina umbra: “La data del 27 ottobre 1986 resterà nella storia come una delle pagine più alte e significative del Novecento. Da allora fino ad oggi Sant’Egidio si è impegnato a far crescere nel mondo lo ‘spirito di Assisi’, così come lo definì lo stesso Wojtyla, costruendo una rete di dialogo che ha ottenuto importanti frutti di pace. La cittadinanza onoraria mi impegna a proseguire con rinnovata forza questo lavoro in un momento storico pieno di incertezze e di paure, in un mondo al quale occorre offrire sempre più speranza e fiducia nel futuro”.

Per saperne di più sugli incontri internazionali secondo lo Spirito di Assisi clicca qui >>