news

La presentazione dei Corridoi Umanitari a Bruxelles

10 Dicembre 2019 - BRUXELLES, BELGIO

corridoi umanitari

Condividi su

Il 4 dicembre 2019 ha avuto luogo a Bruxelles la conferenza conclusiva del progetto "Human Corridor", che ha analizzato, valutato e studiato la possibilità di replicare in Europa il programma dei "Corridoi Umanitari", iniziato dalla Comunità di Sant'Egidio nel 2015 in Italia e tuttora attivo con la collaborazione di partner, quali la Tavola Valdese, la Federazione delle Chiese Evangeliche, la Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, la Conferenza Episcopale Italiana.
Il progetto, finanziato dal Fondo europeo AMIF (Asilo, Migrazione e Integrazione), è iniziato nel dicembre 2017 e ha consentito ai partner di presentare un Manuale in  5 lingue sulle modalità di attuazione dei Corridoi Umanitari, in supporto alla replicabilità del modello su scala europea.

Alla conferenza a Bruxelles hanno partecipato i coordinatori del progetto: Cecilia Pani, della Comunità di Sant’Egidio, Valérie Régnier, della Comunità di Sant’Egidio Francia, Elena Gattafoni e Alberto Capannini della Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Micaela Valentino della Federazione SCS/CNOS.

Alla presentazione del Manuale sono intervenuti anche:
Michael Shotter, Direttore Generale della Commissione Europea per la Migrazione, la tutela e i visti;
Kris Peeters, Eurodeputato per i  Cristiano-Democratici  e Fiamminghi (fino al 2019 vicepremier e ministro federale per il lavoro in Belgio);
Laura Ferrara, Eurodeputata per il Movimento 5 Stelle;
Philippe Lamberts, Eurodeputato per il partito ecologista Ecolo.

E' possibile scaricare copie del rapporto a questi link in   inglese oppure in francese.