news

Papa Francesco all'Angelus ricorda i migranti "caduti nei viaggi della speranza" e prega per il Nord del Mozambico che soffre per il terrorismo

23 Agosto 2020 - CITTÀ DEL VATICANO, CITTÀ DEL VATICANO

Papa Francesco
MIGRANTI

Condividi su

Al termine dell'Angelus, oggi papa Francesco ha rivolto anche un ricordo ai migranti e al Nord del Mozambico:
"Domani, 24 agosto, ricorre il decimo anniversario del massacro di settantadue migranti e San Fernando, a Tamaulipas, in Messico. Erano persone di diversi Paesi che cercavano una vita migliore. Esprimo la mia solidarietà alle famiglie delle vittime che ancora oggi invocano giustizia e verità su quanto accaduto. Il Signore ci chiederà conto di tutti i migranti caduti nei viaggi della speranza. Sono stati vittime della cultura dello scarto.....

Desidero, inoltre, ribadire la mia vicinanza alla popolazione di Cabo Delgado, nel Nord del Mozambico, che sta soffrendo a causa del terrorismo internazionale. Lo faccio nel vivo ricordo della visita che ho compiuto in quel caro Paese circa un anno fa".

LEGGI TUTTO