news

"La parola chiave è la fraternità: ci si salva solo insieme". Intervista a Marco Impagliazzo a "Viaggio nella Chiesa di papa Francesco" (Rai 1)

19 Luglio 2021

Marco Impagliazzo
Dialogo interreligiosocorridoi umanitari

Condividi su

Il Presidente della Comunità di Sant'Egidio Marco Impagliazzo parla della sfida della fraternità a partire dalla "Fratelli tutti", nell'intervista tv a "Viaggio nella Chiesa di papa Francesco" (Rai 1). La pandemia ha reso più evidente che non ci si salva da soli, ma solo insieme, mostrando la follia di immaginare percorsi di salvezza nazionali o per gruppi particolari. Nella globalizzazione il dialogo è lo strumento non per "mischiarsi" ma perché i popoli si conoscano e si rispettino vicendevolmente. Frutto della fraternità sono i corridoi umanitari, percorsi di accoglienza e integrazione che salvano la vita dei profughi, e che nascono dal dialogo ecumenico, dall'iniziativa comune di Sant'Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e Tavola valdese.