news

“Salvare, accogliere, integrare”. In arrivo in Italia 95 profughi dalla Libia con i corridoi umanitari. VIDEO

30 Giugno 2022 - ROMA, ITALIA

Libiacorridoi umanitari
Immigrazioneprofughi

Conferenza stampa a Roma, con Comunità di Sant’Egidio, Chiese protestanti e Unhcr

Condividi su

Questa sera, dopo le 20, giungeranno a Fiumicino, grazie al sistema dei corridoi umanitari, 95 profughi provenienti dai campi di detenzione della Libia, dove sono stati vittime di torture e altri gravi maltrattamenti. Originari di diversi paesi africani (tra cui Sud Sudan, Eritrea, Etiopia e Somalia, Camerun) e dalla Siria, verranno ospitati in diverse regioni italiane (tra cui Lazio, Sicilia, Emilia Romagna, Toscana e Liguria).

Il nuovo arrivo, reso possibile da un protocollo firmato dai ministeri dell’Interno e degli Esteri, UNHCR, Comunità di Sant’Egidio, Fcei e Tavola Valdese, prevede un totale di 500 profughi accolti nel nostro paese.

Il benvenuto ai nuovi arrivati e la conferenza stampa, per illustrare l’accoglienza e l’integrazione offerta secondo il modello ormai sperimentato dei corridoi umanitari, vedrà anche la partecipazione di alcuni profughi giunti la sera prima insieme a rifugiati del primo gruppo giunto dalla Libia il 25 novembre scorso.

“Salvare, accogliere, integrare”
Benvenuto ai profughi provenienti dalla Libia e conferenza stampa

Venerdì 1 luglio, alle 11.30

Sala Conferenze della Comunità di Sant’Egidio, via della Paglia 14b (Trastevere).

Interverranno:

Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio

Daniele Garrone, presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia

Carlotta Sami, portavoce dell’UNHCR in Italia

 
La diretta è trasmessa sul canale ufficiale della Comunità di Sant'Egidio (Iscriviti)