Firenze. La Pira scrive a Paolo VI, mille lettere di storia e profezia

26 Aprile 2016

Andrea Riccardi
LibriPaolo VI La Pira

Condividi su


Sono oltre 1100 i testi, tra lettere e telegrammi, indirizzati da Giorgio La Pira a Paolo VI, papa ma anche amico e quasi coetaneo. Gli storici Andrea Riccardi e Augusto D'Angelo ne hanno selezionati 223 nel saggio "Abbattere i muri, costruire ponti. Lettere a Paolo VI" (San Paolo) che viene presentato oggi alle 16 nell'aula magna «Cardinale Benelli» alla Facoltà Teologica dell'Italia Centrale a Firenze, presenti il preside don Stefano Tarocchi, Mario Primicerio presidente della Fondazione La Pira, don Gianni Cioli, il vescovo monsignor Romano Rossi.
Dall'epistolario si evincono notizie preziose sui grandi avvenimenti del tempo (gli ultimi 14 anni di vita dell'ex sindaco di Firenze, morto nel 1977) e su alcune figure della cristianità fiorentina - compreso don Lorenzo Milani.


[ ]