Il Rigiocattolo per l'Africa: vendita di giocattoli delle Scuole della Pace. Un'iniziativa solidale e ecosostenibile

Rigiocattolo

Condividi su

Anche quest'anno torna il "Rigiocattolo", la vendita di giocattoli che le Scuole della Pace della Comunità di Sant'Egidio organizzano nel mese di dicembre in molte città italiane ed europee. Vai agli appuntamenti
In questo tempo di impoverimento, aggravato dalla guerra e dalla pandemia, i bambini delle Scuole della Pace non vogliono dimenticare i bambini africani, continuando a sostenere, come ogni anno, il programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio, che porta la cura per l’Aids e i centri nutrizionali per i più piccoli in tanti paesi dell’Africa subsahariana.

L’iniziativa è ormai conosciutissima, e il principio è semplice: non tutto ciò che non si usa più è da buttare, basta un semplice ritocco e una bambola, un puzzle, un giocattolo può trovare una nuova vita e fare felice un bambino.

Il Rigiocattolo è un’iniziativa ecosostenibile: i  giocattoli vanno riutilizzati perché i materiali plastici con cui sono costruiti sono inquinanti, per questo bisogna utilizzarli di nuovo e farli vivere il più a lungo possibile, perché quando si gettano via nei rifiuti finiscono in un inceneritore o in una discarica continuando ad inquinare l'ambiente.

Tutti possono fare qualcosa per l’Africa e per mantenere il mondo più pulito, davvero “nessuno è troppo piccolo da non poter aiutare gli altri”, questo è la più grande lezione che imparano tutti coloro che partecipano al Rigiocattolo, bambini, genitori, gli acquirenti … e tutti lo imparano dall’entusiasmo dei più piccoli.

A questa iniziativa però, vista la guerra in Ucraina, si aggiunge una nuova opportunità. Far arrivare anche un regalo di Natale (nuovo) ai bambini in Ucraina.

Durante gli appuntamenti del Rigiocattolo a Roma sarà possibile consegnare un gioco nuovo che sarà spedito in Ucraina e distribuito dai volontari di Sant’Egidio presenti nelle varie città del Paese.

Gli appuntamenti del Rigiocattolo 2022

Roma
8 dicembre - Piazza del Popolo - dalle 10 alle 19

9-10-11 dicembre - Piazza in S. Salvatore in Lauro - dalle 10 alle 19

22 Dicembre - Parrocchia Santo Spirito, Via Cesare Pavese - dalle 15:30 alle 17

Genova
8,9,10,11 dicembre  – Piazza Matteotti

Inzago
11 dicembre - Piazza Maggiore - dalle 9:30 alle 18

Isernia
17,18 dicembre - Corso Garibaldi 38 - dalle 10 alle 20

Milano
17 e 18 dicembre - Piazza San Carlo - Corso Vittorio Emanuele - dalle 9 alle 19

Novara
10 dicembre - Via delle Rosette - dalle 14:30

14 dicembre - Piazza Mons.F. Brustia - dalle 16:30

14 dicembre - Piazza Mons. Brustia - dalle 15 alle 18

Parma
17 dicembre - Portici di Via Mazzini lato H&M - dalle 10 alle 18

Trieste
18 dicembre - via Manzoni 22 - dalle 9:30 alle 12

Barcellona (Spagna)
17 dicembre - Plaça Carles Pi i Sunyer (Portal de l'Àngel) - dalle 15 alle 20

17 dicembre - Mercat de Sant Antoni - dalle 10 alle 19

Manresa (Spagna)
17 dicembre - Plaça Sant Domènech - dalle 11 alle 19:30