Le attività di solidarietà della Comunità di Sant'Egidio sono realizzate grazie al lavoro di volontari e sono finanziate tramite sottoscrizioni, contributi, donazioni, sia pubbliche che private.

Tutti possono contribuire
. Ecco come:

Conto Corrente Postale/Bancario


Clicca qui per saperne di più e per donare


 

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - homeless...a strada - genti di pace contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 

Genti di Pace


 
versione stampabile

Il movimento Genti di Pace

Genti di Pace è un movimento internazionale, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, nato a Roma nel 1999.

Vi partecipano uomini e donne diverse. Attualmente, sono oltre 10.000 persone che ne fanno parte in Italia, Belgio e Germania, provengono da 95 paesi.

Alcuni hanno lasciato la loro terra spinti da guerre e persecuzioni; altri in cerca di un futuro migliore per sé e la loro famiglia.

Genti di Pace è una risposta per uscire dall’emergenza dell’immigrazione favorendo l’integrazione, la solidarietà, nel rispetto delle differenti tradizioni culturali e religiose.

Contrasta la dispersione e l’anonimato che accompagna l’immigrazione dal sud e dall’est in Europa non su base etnica o nazionale, ma con una proposta che avvicina europei e immigrati e scioglie in radice il rischio di contrapposizioni e diffidenza.

Al centro è il sogno e il progetto che nessuno sia più straniero e che le diversità non costituiscano motivo di conflitto o intolleranza ma un’occasione per scoprire il valore dell’incontro con l’altro.

Nel movimento questo si realizza nella solidarietà verso chi è in difficoltà e nell’impegno attivo, non violento, contro ogni forma di razzismo e intolleranza.

I membri del movimento si riconoscono in un manifesto dallo stesso titolo “Genti di Pace” 
(il Manifesto, per chi lo condividesse, può essere sottoscritto senza impegno, come forma di sostegno morale, via e-mail). 


NEWS CORRELATE
14 Ottobre 2014
GENOVA, ITALIA

A Genova alluvionata una rete di solidarietà per sostenere anziani, senza-dimora e rom


Giovani per la Pace e tanti "nuovi europei" hanno lavorato in questi giorni per soccorrere la popolazione colpita dalle inondazioni
IT | ES | DE | PT
9 Ottobre 2014
Comunicato stampa

60 anni della Convenzione di New York: proposte di Sant’Egidio per riconoscimento dello status di apolide in Italia


L’attuale legislazione è lenta e restrittiva concede il riconoscimento a sole 900 persone sulle stimate 12/15 mila aventi diritto
6 Ottobre 2014
ROMA, ITALIA

Il Direttore Generale dell'Unesco, Irina Bokova, visita Sant'Egidio

IT | EN | ES | DE | FR | PT
3 Ottobre 2014
LAMPEDUSA, ITALIA

A Lampedusa, la preghiera per non morire di speranza. Mai più


L'omelia del cardinale Vegliò in ricordo delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 in cui persero la vita 366 persone. IL VIDEO
IT | EN
3 Ottobre 2014
LAMPEDUSA, ITALIA

Oggi a Lampedusa preghiera in memoria delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013


A un anno dalla morte di 366 persone, e dopo infiniti altri naufragi, preghiamo con i sopravvissuti, con coloro che li hanno soccorsi e con tutti gli uomini di buona volontà. Presiede il card. Antonio M. Vegliò. Parrocchia di San Gerlando, ore 16.30
IT | PT
3 Ottobre 2014

Dossier Lampedusa

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
23 Ottobre 2014
Famiglia Cristiana

"Il mio tesoro più prezioso? Uno zainetto nero e blu"
22 Ottobre 2014
Europa

Mare nostrum non è solo un'operazione umanitaria
20 Ottobre 2014
Europa

Nel governo c'è chi non vuole chiudere Mare Nostrum
15 Ottobre 2014
Internazionale

Sottosegretario Giro. Mare Nostrum va salvaguardato
14 Ottobre 2014
Il Piccolo

Studenti stranieri diplomi di italiano
tutta la rassegna stampa correlata

FOTO

676 visite

591 visite

589 visite

596 visite

649 visite
tutta i media correlati