change language
sei in: home - news newslettercontattilink

Sostieni la Comunità

  
3 Febbraio 2016 | ROMA, ITALIA

Comunicato Stampa

Profughi: domani in Italia Yasmine e Falak, siriane, le prime con i corridoi umanitari

Una madre con la bambina che ha bisogno di cure. Saranno accolte dai responsabili di Sant'Egidio, delle Chiese Evangeliche italiane e dai rappresentanti delle istituzioni. Briefing con la stampa all'aeroporto di Fiumicino

 
versione stampabile

Domani sarà un giorno importante per Yasmine e sua figlia Falak. Saranno loro, profughe della guerra in Siria, le prime persone ad arrivare dal Libano in Italia con i corridoi umanitari, senza essere costrette ai “viaggi della morte” nel Mediterraneo. Ma sarà un giorno importante anche per tutti coloro che credono nell’accoglienza e nell’integrazione: un arrivo a cui seguirà – nelle prossime ore – quello della loro famiglia e, nel corso dell’anno, di un migliaio di altri profughi, in modo sicuro e legale. Raggiungeranno infatti il nostro Paese grazie all’accordo firmato il 15 dicembre scorso da Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia e Tavola Valdese con i Ministeri degli Esteri e dell’Interno.

Ad accogliere Yasmine e Falak all’aeroporto di Fiumicino saranno i responsabili delle organizzazioni che hanno promosso questo progetto, il primo del genere in Europa, rivolto a persone in condizioni di “vulnerabilità” (donne con bambini, anziani, malati, disabili) che attualmente vivono nei campi profughi di Libano, Marocco ed Etiopia.

 L’appuntamento per il benvenuto e un briefing per la stampa è alle 12 agli arrivi del Terminal 3 di Fiumicino.

{Corridoi_umanitari_news}

 


 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
18 Dicembre 2017

Giornata Internazionale dei diritti dei migranti: per una cultura del dialogo, dell'accoglienza, dell'inclusione

IT | ES | DE | FR | CA
28 Gennaio 2017

Profughi, corridoi umanitari: lunedì mattina altri 40 arrivi a Fiumicino

IT | DE | FR
15 Dicembre 2015

Cosa sono i corridoi umanitari? Intervista a Daniela Pompei

IT | EN | ES
16 Dicembre 2015
ROMA, ITALIA

Aperti oggi i primi corridoi umanitari: salveranno la vita di profughi bambini, donne e persone vulnerabili

IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL | RU
28 Gennaio 2016

Basta vittime in mare: corridoi umanitari contro le stragi nel Mediterraneo

IT | EN | ES | FR | CA
tutte le news
• STAMPA
17 Settembre 2017
La Vanguardia

Corredores de paz

6 Luglio 2017
Vida Nueva

Francia ya cuenta con su corredor humanitario para refugiados

16 Novembre 2017
La Vanguardia

Un alma global

11 Settembre 2017
La Vanguardia

La migración según Merkel

28 Maggio 2017
Catalunya Cristiana

Els corredors, una gran esperança

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
12 Gennaio 2018 | NAPOLI, ITALIA

Conferenza ''I Corridoi Umanitari''

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

tutti i documenti