Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
1 Luglio 2016

Recuperati i resti delle vittime del terribile naufragio dell'aprile 2015: un atto di alta umanità

La Comunità di Sant'Egidio esprime il proprio apprezzamento: "è un gesto di rispetto per i tanti migranti che in quella notte morirono in mare. Urgenti i corridoi umanitari per evitare nuove tragedie nel Mediterraneo"

 
versione stampabile

La Comunità di Sant’Egidio esprime il suo apprezzamento per il recupero delle vittime del naufragio avvenuto tra il 18 e il 19 aprile 2015, deciso dal governo italiano. Si tratta di un atto di alta umanità e rispetto per i tanti che in quella notte non ce l’hanno fatta a raggiungere l’Europa, in quella che potrebbe essere stata la più grande tragedia dell’immigrazione nel Mediterraneo, con circa 700 morti, compresi i dispersi.

Il recupero del relitto, trasportato nel porto di Augusta, è un significativo gesto di misericordia nell’anno del Giubileo indetto da Papa Francesco. Potrà portare infatti, con l’impegno di tanti, all’identificazione di una parte delle vittime di quella notte - i cui corpi sono stati ritrovati a bordo – e a una loro degna sepoltura, così come deciso dalle autorità italiane.

Di fronte al ricordo di quella tragedia e al ripetersi di tanti altri drammi, ad un ritmo ormai quotidiano, Sant’Egidio invoca misure urgenti che si basino sul modello, ormai sperimentato, dei corridoi umanitari.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
12 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una nuova pagina di umanità in Italia con l'apertura di corridoi umanitari dall'Etiopia

IT | ES | DE | FR | PT | RU | HU
17 Dicembre 2016

Giornata Mondiale dei Migranti: Europa e comunità internazionale impotenti e colpevoli di fronte a profughi e guerre

IT | DE | FR | PT
13 Dicembre 2016
SPAGNA

La Comunità di Sant'Egidio tra i premiati del René Cassin 2016 per i corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR
12 Dicembre 2016
TOMPA, UNGHERIA

I regali di Sant'Egidio ai bambini profughi che aspettano il Natale al confine tra la Serbia e l'Ungheria

IT | ES | DE | FR | PT | HU
10 Dicembre 2016
REGGIO EMILIA, ITALIA

Nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, il Premio per la Pace Giuseppe Dossetti a Sant'Egidio

IT | DE
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
15 Gennaio 2017
Lo Schermo - Lucca

Corridoi umanitari, modello per l’Europa: grande partecipazione per Daniela Pompei

15 Gennaio 2017
La Gazzetta di Lucca

I corridoi umanitari di Sant'Egidio

14 Gennaio 2017
La Gazzetta di Lucca

Conferenza con Daniela Pompei, responsabile per i servizi agli immigrati della Comunità di Sant’Egidio

13 Gennaio 2017
Avvenire

Migranti. Corridoi umanitari, la Cei firma il Protocollo

12 Gennaio 2017
L'Osservatore Romano

Corridoio umanitario con l'Etiopia

12 Gennaio 2017
SIR

Profughi: Cei e Sant’Egidio, firmato al Viminale il Protocollo di intesa con lo Stato italiano per apertura nuovi corridori umanitari

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Gennaio 2017 | LUCCA, ITALIA

Conferenza ''I corridoi umanitari: un modello per l'Europa''

14 Dicembre 2016 | GENOVA, ITALIA

Volevo un posto dove ci fosse la pace - I rifugiati si raccontano

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

Medì 2016: I RELATORI

Medì 2016: PROGRAMMA

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore
tutti i libri