Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
11 Luglio 2016 | MATOLA, MOZAMBICO

Il Centro Nutrizionale di Sant'Egidio a Matola compie 10 anni

Bambini e giovani celebrano il primo decennio del Centro che li ha aiutati a crescere e a studiare

 
versione stampabile

Più di mille persone, moltissimi bambini e giovani, hanno celebrato i dieci anni del Centro Nutrizionale della Comunità di Sant'Egidio, inaugurato da Andrea Riccardi nel 2006 a Matola, in Mozambico

In dieci anni il Centro non solo ha favorito lo sviluppo del quartiere di Matola C, ma soprattutto ha aiutato migliaia di bambini, sostenendoli nell'alimentazione e nello studio.

Alla cerimonia è intervenuta Zubaida, una mamma di cinque bambini che hanno frequentato il Centro, che ha ricordato come la Comunità abbia permesso ai tre figli più grandi di studiare e di trovare un lavoro sicuro. Questo ha fatto sì che la sua famiglia potesse costruire una casa in muratura, così da non dover più vivere in una baracca fatta di semplici canne.

Le tante vacanze trascorse insieme, i pranzi di Natale, il pranzo offerto tutti i giorni gratuitamente, sono stati menzionati durante l’intervento di Daniel, un Giovane per la Pace, il bambino numero 100 del Centro: "Qui ho imparato il senso dell’amicizia con chi è più debole".

La responsabile del Centro, Cacilda Massango, ha ricordato come la “Escliña”, la scuola del Centro composta da tre classi della materna e frequentata da 90 bambini, sia un luogo di protezione per i più piccoli del quartiere che, senza di essa, sarebbero lasciati soli nella strada dalle madri che vanno a lavorare oppure sarebbero affidati ai fratelli poco più grandi di loro.

La presenza di tantissimi Giovani per la Pace, che per anni da piccoli hanno mangiato al Centro e partecipato alle sue tante attività, è l'esempio concreto di come l’amicizia con i più piccoli porti frutti buoni e duraturi nel tempo: ascoltare parole di pace sin da piccoli è un modo importante di contrastare l’inimicizia e l’indifferenza verso i più deboli.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
20 Marzo 2017
ROMA, ITALIA

Concluso a Roma il convegno dei rappresentanti delle Comunità di Sant'Egidio dell'Africa e dell'America Latina

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | NL
9 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

Cibo e rose nel carcere femminile di Ndlavela in Mozambico, dove la povertà è fatta anche di abbandono

IT | ES | DE | PT
2 Marzo 2017
MAPUTO, MOZAMBICO

A Maputo si firma un accordo di collaborazione tra il programma DREAM e l’ambasciata giapponese per la salute delle donne

IT | FR
3 Febbraio 2017
GOMA, REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO

Lettera da Goma, in Congo: Siamo diventati i portavoce degli anziani abbandonati nella periferia della città

IT | EN | ES | DE | FR
2 Febbraio 2017
DOUALA, CAMERUN

Un tendone per rendere più umane le condizioni di vita nel carcere di New Bell a Douala, Cameroun

IT | ES | DE | PT
11 Gennaio 2017

Africa, Marco Impagliazzo: ''L'eccellenza della medicina italiana per lo sviluppo della sanità africana''

IT | FR
tutte le news
• STAMPA
18 Marzo 2017
Radio Vaticana

Telemedicina: nuova frontiera per la cooperazione in Africa

17 Marzo 2017
Sette: Magazine del Corriere della Sera

Andrea Riccardi: Le politiche sulle migrazioni devono partire dai giovani africani che usano Internet e il cellulare

1 Dicembre 2016
Zenit

Africa: 300mila sieropositivi curati da Sant’Egidio

11 Novembre 2016
Radio Vaticana

Aids in Africa: premiato progetto Dream di Sant'Egidio

10 Novembre 2016
Vatican Insider

Aids, il Premio “Antonio Feltrinelli” dell’Accademia dei Lincei al programma DREAM di S.Egidio

4 Ottobre 2016
Notizie Italia News

In Mozambico il popolo ha sete di pace e non vuole tornare indietro - Intervista a don Angelo Romano

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
31 Ottobre 2014

Inaugurata a Bukavu la campagna "Città per la vita"

12 Ottobre 2014
All Africa

Africa: How the Death Penalty Is Slowly Weakening Its Grip On Africa

20 Settembre 2014

Ciad: il nuovo codice penale prevede l'abolizione della pena di morte

20 Settembre 2014
AFP

In Ciad rischio criminalizzazione gay, ma abolizione pena morte

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Burkina Faso - La Paix est l'avenir: Rencontre des religions pour la paix

Comunicato stampa contro i linciaggi in Mali

The Goal of a DREAM

Dichiarazione dell'Unione Africana sul Patto Repubblicano firmato a Bangui

Jean Asselborn

Discours du Vice-Premier ministre, ministre des Affaires étrangères Grand-Duché de Luxembourg Jean ASSELBORN

Marc Spautz

Discorso di Marc Spautz, ministro della Cooperazione del Lussemburgo

tutti i documenti
• LIBRI

Eine Zukunft für meine Kinder





Echter Verlag
tutti i libri

FOTO

150 visite

159 visite

162 visite

164 visite

157 visite
tutta i media correlati