Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
23 Luglio 2016 | ADJUMANI, UGANDA

La School of Peace per i bambini profughi del Sud Sudan diventa ancora più grande e bella

Grande festa nel campo profughi di Nyumanzi, nel nord Uganda, per l'inaugurazione di un nuovo blocco di aule della scuola realizzata dalla Comunità di Sant'Egidio insieme alla diocesi di Arua.

 
versione stampabile

Continua a crescere e a diventare sempre più bella la "School of Peace", la scuola elementare aperta due anni fa dalla Comunità di Sant'Egidio e dalla Diocesi di Arua nel campo profughi di Nyumanzi, vicino ad Adjumani, nel nord Uganda.

Grazie al contributo di chi ha sostenuto questa scuola per i bambini profughi del Sud Sudan, abbiamo finalmente completato la costruzione di un nuovo blocco di aule, inaugurate pochi giorni fa dal nunzio della Santa Sede, mons. Michael August Blume, e dal vescovo di Arua, Sabino Odoki, che hanno visitato la scuola. Dopo aver benedetto le aule, il nunzio ha consegnato degli aiuti alle famiglie dei bambini e ha piantato degli alberi vicino alle nuove aule.

Durante la festa d'inaugurazione gli studenti e le famiglie hanno espresso la gioia di avere una scuola migliore, più bella, che è la vera garanzia di futuro per chi è stato costretto a lasciare la propria terra e la propria casa a causa della guerra. John Kennedy Anyama, della Comunità di Sant’Egidio in Uganda, ha sottolineato l’importanza di essere vicini al popolo del Sud Sudan, che in questo periodo soffre molto per la guerra e la violenza, e la scuola è un modo concreto per essere solidali con i rifugiati.

Scopri di più sulla School of Peace di Nyumanzi >>

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

IT | ES | DE | FR | PT
5 Dicembre 2016

Salvare vite umane dalla guerra in Siria si può: con i #corridoiumanitari

IT | ES | PT | CA
2 Dicembre 2016
ROMA, ITALIA

Ecco i volti e le voci dei profughi siriani fuggiti dalla guerra, oggi in Italia con i #corridoiumanitari

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU | HU
1 Dicembre 2016

Altri 100 in salvo con i #corridoiumanitari. Il progetto compie un anno e arriva a quota 500

IT | DE | FR | PT
30 Novembre 2016
KOSTELEC, REPUBBLICA CECA

Ecco i giovani di Praga che rifiutano la propaganda xenofoba: ''vogliamo essere amici dei rifugiati''

IT | DE | FR | RU
23 Dicembre 2011

Pajule (Nord Uganda) - Circa 200 bambini ottengono il certificato di nascita

IT | ES | DE | PT | CA | NL | RU
tutte le news
• STAMPA
1 Dicembre 2016
OnuItalia

Corridoi umanitari: 40 profughi a Fiumicino; Sant’Egidio, modello per Europa

22 Novembre 2016
Osnabrücker Kirchenbote

Eine Kerze für jeden toten Flüchtling

20 Novembre 2016
Catalunya Cristiana

«Ser refugiada és començar de zero»

16 Novembre 2016
Münstersche Zeitung

"Grazie mille, Papa Francesco"

3 Novembre 2016
Famiglia Cristiana

Ma sugli immigrati la UE deve fare di più

25 Ottobre 2016
La Vanguardia

Una iniciativa ecuménica lleva refugiados a Roma y los recibe un ministro

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Dicembre 2016 | GENOVA, ITALIA

Volevo un posto dove ci fosse la pace - I rifugiati si raccontano

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

tutti i documenti
• LIBRI

Keerpunt





Lannoo Uitgeverij N.V
tutti i libri

FOTO

136 visite

182 visite

135 visite

172 visite

182 visite
tutta i media correlati

Per Natale, regala il Natale! Aiutaci a preparare un vero pranzo in famiglia per i nostri amici più poveri