Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
28 Luglio 2016 | CRACOVIA, POLONIA

GMG 2016: dai giovani a Cracovia un'invocazione di pace per il mondo

Giovani da tutti i continenti hanno pregato per la pace con la Comunità di Sant'Egidio durante la Giornata Mondiale della Gioventù

 
versione stampabile

Mercoledì 27 luglio, all'indomani dell'inizio della Giornata Mondiale della Gioventù in Polonia, oltre 200 giovani da tutto il mondo hanno raggiunto la chiesa della Santa Vergine Maria di Lourdes a Cracovia per pregare per la pace insieme ai giovani della Comunità di Sant'Egidio e ai rifugiati siriani.

Nella chiesa sono risuonati i nomi dei Paesi e delle regioni del mondo in guerra, e le testimonianze dei giovani provenienti proprio dai quei luoghi, come Yurij Lifanse, responsabile della Comunità di Sant'Egidio in Ucraina, che ha detto: "Mai avrei pensato che nel mio Paese potesse scoppiare la guerra. Noi giovani dobbiamo pregare per la pace e impegnarci a diffondere la cultura del rispetto e dell'amicizia tra le nazioni".

Accanto a lui c'era Maher, giovane cristiano siriano, che ringraziando Sant'Egidio per la possibilità di partecipare alla GMG, ha detto: "La Siria ha bisogno della preghiera per la pace. Ho visto troppa sofferenza nel mio Paese, da cui sono dovuto andare via lasciando tutti i miei affetti e i miei ricordi".

La preghiera è stata presieduta da Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna. Commentando il Vangelo del Buon Samaritano ha detto: "La preghiera per la pace è l'opera di misericordia che tutti possiamo praticare per salvare i bambini, le donne, gli uomini feriti dai conflitti. Oggi siamo addolorati per tante notizie cattive, che mostrano la forza del male, come è accaduto recentemente in Germania e in Francia. Ricordiamo padre Jaques, un prete buono e generoso, ucciso dai banditi del nostro tempo. Tanta violenza ci spaventa. Ma non possiamo restare indifferenti, pensando che non ci riguardi. Anche noi, facciamoci buoni samaritani e combattiamo il male con la preghiera e la misericordia".

Venerdì 29 luglio nel parco di Błonia, i giovani di Sant’Egidio animeranno la prima stazione della Via Crucis presieduta da Papa Francesco, che sarà dedicata alle opere di misericordia, in particolare ad "accogliere i forestieri". Insieme ai rifugiati siriani, la croce della GMG verrà portata da una coppia di senza dimora polacchi, che sono riusciti ad abbandonare la vita in strada.

OGGETTI ASSOCIATI

 LEGGI ANCHE
• NEWS
25 Luglio 2016
CRACOVIA, POLONIA

GMG 2016: giovani di Sant’Egidio e profughi siriani insieme a Cracovia per pregare per la pace

IT | DE | FR | PT
1 Ottobre 2016

Il cuore aperto e la preghiera per spostare le montagne di inaccoglienza

IT | ES | FR | PL | HU
20 Ottobre 2017
POLONIA

Oltre 30 città della Polonia unite nella preghiera per i rifugiati

IT | DE | PL
7 Ottobre 2016
POLONIA

La Chiesa non vuole muri contro i profughi

IT | ES | DE | PL | HU
12 Maggio 2016
VARSAVIA, POLONIA

La memoria dei martiri davanti alla croce spezzata dalle bombe

IT | EN | ES | DE | FR | PT | PL
tutte le news
• STAMPA
16 Settembre 2012
Catalunya Cristiana

Jóvenes comprometidos con la paz y la convivencia

31 Luglio 2013
La Gazzetta del Mezzogiorno

I giovani per la pace organizzano un festival

4 Aprile 2013
Avvenire

«Il vero antidoto rimane l'istruzione»

5 Novembre 2012
MTV

Africa chiama Italia

1 Giugno 2012
Avvenire

Riccardi: un onore accogliere il Papa

29 Luglio 2016
El Mundo

El Papa pide a los jóvenes que sean "sembradores de esperanza"

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Settembre 2017 | ROMA, ITALIA

Preghiera per la pace nel sud delle Filippine a Santa Maria in Trastevere

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Preghiera per Elard Alumando

Predicazione di Mons. Vincenzo Paglia alla veglia di preghiera per la pace e in memoria delle vittime degli attacchi terroristici a Parigi

Omelia di S.E. Paul R. Gallagher per la commemorazione dei martiri contemporanei

Omelia della liturgia in memoria di coloro che sono morti per gravi malattie, 1 novembe 2014, Roma

tutti i documenti

FOTO

1090 visite
tutta i media correlati