Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
28 Luglio 2016

In Indonesia nuove esecuzioni. Sant’Egidio: “Moratoria della pena di morte durante il Giubileo della Misericordia”

Appello della Comunità al governo di Jakarta contro le nuove esecuzioni capitali. Forte mobilitazione della Chiesa e della società civile

 
versione stampabile

JAKARTA – Gli appelli della comunità internazionale non sono stati ascoltati. Ma in Indonesia la notizia non è passata sotto silenzio. Perché in questo Paese la società civile ha ormai un peso e i cattolici sono in prima fila nella campagna a difesa dei diritti umani e della vita. Così, non appena le autorità indonesiane hanno reso noto che una nuova serie di esecuzioni capitali sarà effettuata entro la fine della settimana è partita una forte mobilitazione e un appello per la moratoria durante l’Anno Santo della Misericordia, lanciato dalla Comunità di Sant’Egidio. 

Nonostante non siano confermati i nomi dei condannati, si parla di 14 persone, per lo più stranieri – quattro nigeriani, insieme a cittadini di Senegal, Sierra Leone,  Zimbabwe, Pakistan,  India e quattro indonesiani - accusati di reati legati al traffico di droga. Sarebbe, se confermata, la terza ondata di esecuzioni in Indonesia dall'elezione del presidente Jokowi.

Subito dopo avere appreso la notizia, alcune associazioni indonesiane che si oppongono da tempo all'applicazione della pena di morte nel Paese - come la Comunità di Sant'Egidio, Migrant Care, ed altre realtà non confessionali - si sono riunite, martedì scorso, di fronte al palazzo presidenziale per manifestare il loro dissenso e rinnovare la richiesta di una sospensione delle esecuzioni.

 

La Comunità di Sant'Egidio, in una lettera inviata al presidente Jokowi, ha rivolto un appello perché, secondo quanto chiesto anche da Papa Francesco nei suoi ripetuti appelli contro la pena capitale, venga osservata una moratoria nel corso del Giubileo della Misericordia.

La Conferenza Episcopale aveva fatto una richiesta analoga qualche tempo fa, anche in considerazione del fatto che la religione cattolica è ufficialmente riconosciuta, insieme alle altre religioni del Paese, dalla costituzione indonesiana, fondata sul principio della Panchasila ("Unità nella diversità"). L'arcivescovo di Jakarta, Monsignor Ignatius Suharyo, ha anche inviato una lettera a tutta la diocesi, ribadendo la posizione della Chiesa a favore della vita e chiedendo a tutti di pregare per i condannati.  

L'appello di Sant'Egidio è stato reso pubblico ieri nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte diverse componenti della società civile indonesiana. A fianco ai cattolici ci sono infatti anche consistenti gruppi di musulmani  - che hanno costituito l'HATI (acronimo che in indonesiano significa "cuore"), ovvero "Alleanza per il rifiuto della pena di morte". Questo patto tra organizzazioni rende più forte la campagna contro la pena capitale e invita il governo indonesiano a considerare i diversi motivi per i quali è urgente fermare le esecuzioni: non solo la sacralità della vita, ma anche i troppo frequenti errori giudiziari e l’inefficacia di fondo della pena di morte come deterrente nei confronti della criminalità.

Sant’Egidio si impegnerà in questa campagna non solo nella capitale del Paese ma, attraverso le varie comunità presenti nel Paese, organizzando iniziative che avranno come titolo “Non c’è giustizia senza vita”.

 


 LEGGI ANCHE
• NEWS
4 Aprile 2017

Fermiamo le 8 esecuzioni previste in Arkansas subito dopo Pasqua. FIRMA L'APPELLO ONLINE

IT | EN | DE
3 Luglio 2017
STATI UNITI

Appello urgente per salvare la vita di William Morva. L'esecuzione è prevista per il 6 luglio 2017. FIRMA ONLINE

IT | ES | DE | CA
30 Novembre 2016

Il 30 novembre DIRETTA STREAMING dal Colosseo di Città per la Vita contro la pena di morte

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
23 Novembre 2016

-7! Si avvicina la Giornata Mondiale delle Città per la Vita contro la pena di morte

10 Ottobre 2016

10 ottobre, Giornata Mondiale contro la pena di morte. Le iniziative di Sant'Egidio, dal Giappone alle carceri italiane

IT | ES | DE | FR
tutte le news
• STAMPA
24 Maggio 2016
News.va

Chiesa e società civile contro le nuove esecuzioni capitali

31 Luglio 2017
Avvenire

Sant'Egidio in Indonesia: tra Islam e povertà, la sfida della testimonianza

29 Luglio 2017
Radio Vaticana

Indonesia, Giornata della gioventù asiatica: no all'estremismo

5 Luglio 2017
UCAnews

Indonesian Catholics help poor muslims celebrate Eid

24 Giugno 2017
Radio Vaticana

Sant’Egidio a Washington: rafforzare impegno contro pena di morte

26 Maggio 2017
Vatican Insider

Indonesia, il terrorismo sfida la convivenza religiosa

tutta la rassegna stampa
• NO PENA DI MORTE
18 Febbraio 2016
ROMA, ITALIA

IX Congresso Internazionale dei Ministri della Giustizia per un mondo senza pena di morte, il 22 febbraio a Roma

27 Ottobre 2015
GIAPPONE

Il supplizio di Iwao, da 47 anni nel braccio della morte

20 Ottobre 2015
GIAPPONE

Giustizia e diritti umani per una società senza pena di morte - #NoJusticewithoutlife in Giappone

5 Ottobre 2015
GIAPPONE

Okunishi Masaru è morto a 89 dopo aver trascorso ogni giorno per 46 anni come se fosse l'ultimo

5 Ottobre 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

25 Marzo 2015
GIAPPONE

Messaggio a 1 anno dalla liberazione di Iwao Hakamada

25 Marzo 2015
PAKISTAN

PAKISTAN: sospesa l'esecuzione di un condannato a morte minorenne

9 Marzo 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

9 Marzo 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

5 Marzo 2015
Onuitalia.com il giornale italiano delle Nazioni Unite

Pena di morte: Vaticano all’ONU dice basta esecuzioni

5 Marzo 2015
Avvenire

Appello vaticano: stop alla pena di morte

5 Marzo 2015
Vatican Insider

Abolizione pena di morte: nuovo appello della Santa Sede

vai a no pena di morte
• DOCUMENTI

Tanni Taher: the commitment of Sant'Egidio against the death penalty in Indonesia

Vice President Mnangagwa: Zimbabwe's steps toward the abolition of the death penalty

Mario Marazziti: rifiutare la logica della pena di morte per non cedere alla trappola del terrore

Statement by Minister J. Kamara on the death penalty in Sierra Leone

Rajapakshe, Minister of Justice: Sri Lanka to protect the right to life, against the death penalty

Jean-Louis Ville: Europe is against the death penalty.

tutti i documenti
• LIBRI
tutti i libri

FOTO

410 visite
tutta i media correlati