Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
3 Ottobre 2016

Comunicato stampa

Migranti: a 3 anni dalla tragedia di Lampedusa, moltiplichiamo le risposte di umanità, come i corridoi umanitari

 
versione stampabile

A tre anni dalla tragedia di Lampedusa, nella prima giornata della Memoria e dell’Accoglienza, la Comunità di Sant’Egidio si unisce ancora una volta alle famiglie delle vittime e ai superstiti del naufragio che costò la vita a 368 persone. Al tempo stesso lancia un forte appello perché vengano accelerati i progetti che hanno come obiettivo la salvezza dei migranti dai viaggi della disperazione: nonostante lo sdegno che provocò quella strage, la visita di Papa Francesco e la mobilitazione di larga parte dell’associazionismo e del volontariato, si continua a morire in mare e, nel 2016, con cifre mai raggiunte: 3.498 vittime dall’inizio dell’anno (dati Unhcr), un morto ogni 42 profughi che partono dall’altra sponda del Mediterraneo, una percentuale ancora più elevata di quella registrata nel 2015.

Di fronte a questo drammatico scenario ribadiamo che la soluzione non sono certamente i muri, ma al contrario le risposte di umanità e accoglienza che negli ultimi mesi hanno avuto una loro concretezza con l’avvio dei corridoi umanitari, promossi da Sant’Egidio insieme alla Federazione delle Chiese Evangeliche e alla Tavola Valdese: 300 profughi siriani già arrivati dal Libano con regolari voli di linea e non sui barconi e altre centinaia che giungeranno prossimamente. Occorre moltiplicare le vie legali che consentono l’arrivo dei migranti in tutta sicurezza, per chi viaggia e per chi accoglie, e facilitano l’integrazione.

Nel frattempo, in Sicilia, il grosso degli arrivi si è traferito a Catania, dove la Comunità di Sant’Egidio continua ad accogliere nei luoghi degli sbarchi e a lavorare per una maggiore inclusione sociale, a partire dal grave problema dei minori non accompagnati, che risultano anch’essi in aumento rispetto all’anno scorso: solo a Catania 800 dall’inizio del 2016, la stessa cifra che si raggiunse alla fine del 2015.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
12 Gennaio 2017
ROMA, ITALIA

Una nuova pagina di umanità in Italia con l'apertura di corridoi umanitari dall'Etiopia

IT | ES | DE | FR | PT | RU | HU
17 Dicembre 2016

Giornata Mondiale dei Migranti: Europa e comunità internazionale impotenti e colpevoli di fronte a profughi e guerre

IT | DE | FR | PT
13 Dicembre 2016
SPAGNA

La Comunità di Sant'Egidio tra i premiati del René Cassin 2016 per i corridoi umanitari

IT | ES | DE | FR
12 Dicembre 2016
TOMPA, UNGHERIA

I regali di Sant'Egidio ai bambini profughi che aspettano il Natale al confine tra la Serbia e l'Ungheria

IT | ES | DE | FR | PT | HU
10 Dicembre 2016
REGGIO EMILIA, ITALIA

Nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, il Premio per la Pace Giuseppe Dossetti a Sant'Egidio

IT | DE
6 Dicembre 2016
GINEVRA, SVIZZERA

Sant’Egidio diventa Osservatore permanente al Consiglio dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

IT | ES | DE | FR | PT
tutte le news
• STAMPA
19 Gennaio 2017
OnuItalia

Corridoi umanitari: anche la Francia si dice favorevole

15 Gennaio 2017
Lo Schermo - Lucca

Corridoi umanitari, modello per l’Europa: grande partecipazione per Daniela Pompei

15 Gennaio 2017
La Gazzetta di Lucca

I corridoi umanitari di Sant'Egidio

14 Gennaio 2017
La Gazzetta di Lucca

Conferenza con Daniela Pompei, responsabile per i servizi agli immigrati della Comunità di Sant’Egidio

13 Gennaio 2017
Avvenire

Migranti. Corridoi umanitari, la Cei firma il Protocollo

12 Gennaio 2017
L'Osservatore Romano

Corridoio umanitario con l'Etiopia

tutta la rassegna stampa
• EVENTI
14 Gennaio 2017 | LUCCA, ITALIA

Conferenza ''I corridoi umanitari: un modello per l'Europa''

14 Dicembre 2016 | GENOVA, ITALIA

Volevo un posto dove ci fosse la pace - I rifugiati si raccontano

tutti gli Incontri di Preghiera per la Pace
• DOCUMENTI

SCHEDA: Cosa sono i corridoi umanitari

Omelia di S.E. Card. Antonio Maria Vegliò alla preghiera "Morire di Speranza". Lampedusa 3 ottobre 2014

Nomi e storie delle persone ricordate durante la preghiera "Morire di speranza". Roma 22 giugno 2014

Omelia di S.E. Card. Vegliò durante la preghiera "Morire di speranza"

Le vittime dei viaggi della speranza - grafici

tutti i documenti