change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
25 Febbraio 2017 | BOLOGNA, ITALIA

In memoria di Tancredi, del piccolo David e di quanti hanno perso la vita per strada a Bologna

La liturgia celebrata da mons. Matteo Zuppi: ''guardiamo negli occhi i tanti poveri Lazzaro che vivono 'a modo mio' alle porte dei ricchi''

 
versione stampabile

Erano circa 200 le persone che il 19 Febbraio hanno partecipato alla liturgia alla Basilica di San Martino, presieduta dal Vescovo Matteo Zuppi, in memoria di Tancredi, del piccolo David e di quanti hanno perso la vita per strada a Bologna.

Molti amici senza dimora si sono commossi durante la lettura degli oltre 50 nomi di chi è morto per strada negli ultimi anni. È stato ricordato Tancredi, uno dei primi amici conosciuto in stazione, morto di malattia nel 2013 all'età di 69 anni nella casetta in cui viveva e ritrovato dopo diversi giorni dal suo decesso. È stato il primo amico che ci ha insegnato a fermarci davanti a chi soffre e a riscoprire una nuova umanità.

È stato ricordato il piccolo David, di soli 23 giorni, morto di freddo in Piazza Maggiore lo scorso anno. E tanti altri. Ricordarli uno ad uno ha significato restituire loro i nomi e le storie perché nessuno è dimenticato, ma è accolto nella casa del Padre.

 

Nell'omelia Mons. Zuppi ha invitato tutti a non voltarsi dall'altra parte e a guardare negli occhi i tanti poveri Lazzaro che vivono 'a modo mio' alle porte dei ricchi, a dividere con loro il necessario, proprio come fece San Martino, che divise il suo mantello col povero che aveva freddo. È quanto la Comunità di Sant’Egidio cerca di fare da alcuni anni a Bologna, portando ogni settimana la cena ad oltre cento persone in stazione e nelle vie limitrofe della città. Un servizio cresciuto di anno in anno e che vede ora la partecipazione di studenti liceali ed universitari, giovani lavoratori, e adulti. Proprio quest’anno si è svolto, per la prima volta, il pranzo di Natale con tanti senza fissa dimora alla Chiesa di San Sigismondo.


 LEGGI ANCHE
• NEWS
20 Marzo 2015
ROMA, ITALIA

Alla Stazione Termini il ricordo di Modesta, la "santa dei senza dimora", sabato 21 marzo alle 11 al binario 1

4 Febbraio 2017
TORINO, ITALIA

Liturgia con i poveri a Torino in memoria delle persone senza dimora morte per la strada

1 Febbraio 2017
ROMA, ITALIA

Il ricordo di Modesta ci ha aiutato ad aprire luoghi, toccare cuori, cambiare la situazione di tante persone

IT | DE | PT
1 Aprile 2014
MOSCA, RUSSIA

A Mosca si fa memoria di Modesta, Lilja e gli amici morti per strada

IT | ES | DE | RU | UK
3 Maggio 2017
PADOVA, ITALIA

Il volto solidale di Padova, che fa memoria dei poveri che hanno perso la vita per la strada

8 Febbraio 2017
MILANO, ITALIA

Il ricordo delle vittime della povertà percorre l'Italia: la memoria di Modesta a Milano

tutte le news
• STAMPA
22 Marzo 2015
Avvenire

Il monito. «Mai più morti per l'indifferenza»

10 Marzo 2014
ANSA

A Roma targa in ricordo clochard morto

23 Febbraio 2014
Avvenire

Sant'Egidio. In memoria dei senza dimora

20 Marzo 2017
Main-Post

Zum Gedenken an die Einsamen

26 Febbraio 2017
Il Mattino

Sant'Egidio: 270 clochard morti in Campania negli ultimi anni

10 Febbraio 2017
FarodiRoma

Sant’Egidio ricorda Modesta Valenti, “caduta per l’inaccoglienza”

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

La guida "Dove mangiare, dormire, lavarsi a Napoli e in Campania" 2016

Sintesi, Rapporti, Numeri e dati sulle persone senza dimora a Roma nel 2015

Matteo Zuppi

Il saluto di mons. Matteo Zuppi nella cattedrale di San Pietro

Matteo Zuppi

Rallegratevi sempre nel Signore! Omelia di mons. Matteo Zuppi nella catterle di san Petronio

Matteo Zuppi

Saluto di mons.Matteo Zuppi alla città di Bologna nel giorno dell'insediamento in diocesi

Le persone senza dimora a Roma

tutti i documenti

FOTO

1673 visite

1648 visite

1626 visite
tutta i media correlati