Riccardi Andrea: sul web

Riccardi Andrea: sui social network

Riccardi Andrea: la rassegna stampa

change language
sei in: home - news contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

  
22 Giugno 2017 | ROMA, ITALIA

Non si può Morire di Speranza! A Santa Maria in Trastevere la memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

 
versione stampabile

''Voi amici, fratelli e sorelle che avete abbandonato le vostre terre, che questa preghiera sia patria di tutti!'', è con queste parole che mons. Marco Gnavi ha salutato i profughi, i migranti e i tanti cittadini italiani e non, che questo pomeriggio hanno riempito la basilica di Santa Maria in Trastevere per ricordare le troppe persone - uomini, donne, ma anche molti bambini - scomparse negli ultimi anni nel mare Mediterraneo o in altri terribili percorsi verso l’Europa. Solo dall’inizio di quest’anno sono quasi 2 mila. Morti di “speranza” in una vita migliore, lontano da guerre e difficoltà di ogni genere. Mentre nel 2016 la percentuale di mortalità era di 1 a 42, ormai è di 1 ogni 35 persone.

Hanno partecipato centinaia di immigrati, tra cui alcuni che hanno vissuto terribili viaggi per giungere in Europa, insieme a quelli che, invece, sono arrivati in sicurezza con i corridoi umanitari. Presenti anche familiari e amici di chi ha perso la vita in mare. Durante la veglia sono stati letti alcuni nomi di chi è scomparso insieme a ad alcune storie e sono state accese candele in ricordo delle vittime dei viaggi verso il nostro continente.

"Abbiamo il dovere della speranza, di offrire motivi di speranza - ha proseguito mons. Gnavi - Non si può assistere agli eventi tragici che feriscono l’umanità senza un sussulto di coscienza, senza ribellarsi alla morte, senza l’intelligenza dell’amore, senza tessere una rete di resistenza alla morte".

La preghiera Morire di Speranza è organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio insieme a Centro Astalli, Caritas Italiana, Fondazione Migrantes, Federazione Chiese Evangeliche in Italia, Acli, Casa Scalabrini 634, Associazione Papa Giovanni XXIII.

Altri momenti di preghiera si svolgeranno nei prossimi giorni anche in altre città italiane ed europee (clicca qui)

L'omelia di mons. Marco Gnavi >>

PHOTOGALLERY >>

IL VIDEO INTEGRALE DELLA PREGHIERA MORIRE DI SPERANZA

OGGETTI ASSOCIATI
 

 LEGGI ANCHE
• NEWS
23 Giugno 2016

Morire di speranza: preghiera in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa

IT | ES | FR | PT | CA
17 Giugno 2015
ROMA, ITALIA

Profughi, Sant'Egidio: il degrado non è di chi fugge dalle guerre, ma di chi non è capace di accogliere e integrare

IT | ES | FR
6 Luglio 2017
ROMA, ITALIA

Madri e figli rifugiati: dall'accoglienza all'inclusione. Non un'utopia ma una realtà possibile

21 Giugno 2017
ROMA, ITALIA

Morire di Speranza: preghiera in memoria di quanti perdono la vita nei viaggi verso l'Europa

IT | ES | DE | FR | CA | HU
2 Novembre 2015
RIMINI, ITALIA

Corridoi umanitari: Sant'Egidio, Chiesa Valdese e Comunità Giovanni XXIII insieme per salvare vite umane

IT | ES | DE | FR | PT | CA | RU
tutte le news
• STAMPA
24 Giugno 2017
Magyar Kurir

„Akik a remény útján haltak meg” – Ökumenikus imaórát tartottak Budapesten a menekültekért

12 Luglio 2016
OSCE

Beyond Good Intentions: Creating Safe Passage to Italy

17 Settembre 2017
La Vanguardia

Corredores de paz

6 Luglio 2017
Vida Nueva

Francia ya cuenta con su corredor humanitario para refugiados

16 Giugno 2017
L'Unione Sarda

Ozieri, conferenza sui migranti con il professor Andrea Riccardi

tutta la rassegna stampa
• DOCUMENTI

L'omelia di Mons. Marco Gnavi alla preghiera Morire di Speranza, in memoria dei profughi morti nei viaggi verso l'Europa

Comunità di Sant'Egidio

Cinque proposte sull’immigrazione

Appello al Parlamento ungherese sui profughi e i minori richiedenti asilo

Medì 2016: I RELATORI

Medì 2016: PROGRAMMA

tutti i documenti
• LIBRI

Le città vogliono vivere





Giuliano Ladolfi Editore

Il grande viaggio





Leonardo International
tutti i libri

FOTO

1759 visite

417 visite

356 visite

380 visite

360 visite
tutta i media correlati