Le attività di solidarietà della Comunità di Sant'Egidio sono realizzate grazie al lavoro di volontari e sono finanziate tramite sottoscrizioni, contributi, donazioni, sia pubbliche che private.

Tutti possono contribuire
. Ecco come:

Conto Corrente Postale/Bancario


Clicca qui per saperne di più e per donare


 

change language
sei in: home - amicizia...i poveri - amici in carcere - scrivere... a morte contattinewsletterlink

Sostieni la Comunità

 

Scrivere a un condannato a morte


 
versione stampabile

Sono diverse centinaia i prigionieri condannati a morte che grazie alla Comunità di Sant'Egidio corrispondono con altrettanti amici in tutto il mondo. Si tratta di detenuti che vivono nelle carceri non solo degli USA, ma anche di altri paesi, come a Trinidad e Tobago, Cameroun, Zambia, o dove, come in Russia, tutte le sentenze capitali sono state commutate in ergastoli.

 

"...Sono chiuso in un braccio della morte da 5 lunghissimi anni, sono entrato qui dentro che ero un ragazzo, ora sono uomo e capisco molte cose, ma non posso più fare niente per la mia vita... Anche se non potete aiutarmi ad uscire di qui, potete scrivermi, essermi amici..."

(Dominique, Texas)

"Sono un giovane di 29 anni prigioniero nel braccio della morte da 3 anni. Sto cercando un amico di penna per essere meno solo."

(Michael, Florida)

"... la sua lettera mi ha colto di sorpresa. Si era rafforzata in me l'opinione che con uno come me nessuno potesse voler corrispondere, per parlare di cose pulite, sincere, amichevoli..."

(Aleksej, Siberia)

 

 

Ci sono tante buone ragioni
per diventare amici di penna
di un condannato a morte.

 Vuoi diventare anche tu 
amico di penna di un condannato?

Se si, scrivimi e fammi sapere in quali lingue sei in grado e/o preferisci corrispondere. Ti risponderò al più presto inviandoti il nome e il profilo di un detenuto che ha espresso il desiderio di corrispondere. Se vuoi avere altri chiarimenti, scrivimi, risponderò alle tue domande. A presto. 

Stefania Tallei 
s.tallei@santegidio.org 

Pena di Morte

Amici in carcere


NEWS CORRELATE
24 Giugno 2014

Dal mondo islamico un forte no alla pena di morte


Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant'Egidio, esprime il suo apprezzamento per la posizione presa dalla Nadhlatul Ulama, la più vasta organizzazione islamica del mondo, che condanna la pena di morte, definita "contraria ai diritti umani"
IT | EN | ES | DE | FR | PT | NL
20 Maggio 2014
NEW YORK, STATI UNITI

Pace, lotta all’intolleranza religiosa e alla pena di morte al centro dell'incontro tra Marco Impagliazzo e il Vice Segretario Generale dell'ONU, Ian Eliasson

IT | EN | ES | DE | FR | PT
10 Dicembre 2013

Il sogno di un'Africa senza la pena di morte


Le Città per la Vita e l'impegno contro ogni forma di violenza nel continente africano
IT | EN | ES | DE | FR | PT
5 Dicembre 2013

Sant'Egidio per una nuova cultura della vita in Asia


Le immagini delle manifestazioni promosse per la Giornata Internazionale delle Città per la Vita contro la pena di morte in diversi paesi asiatici
IT | ES | DE | FR | PT | ID
4 Dicembre 2013

Il nuovo video di Cities for life: da Roma al mondo contro la pena di morte


Una manifestazione globale in pochi minuti
IT | ES | FR | PT
3 Dicembre 2013

Rassegna Stampa su "Cities for Life" - per un mondo senza la Pena Di Morte

tutte le news correlate

RASSEGNA STAMPA CORRELATA
25 Giugno 2014
Avvenire

Gli islamici con Sant'Egidio per fermare le esecuzioni
20 Maggio 2014
ANSA

Comunità Sant'Egidio all'ONU, serve più cooperazione. Impagliazzo vede Eliasson. Su pena di morte mai abbassare la guardia
6 Maggio 2014
La Gazzetta del Mezzogiorno

No justice without life». Una battaglia per la vita
30 Dicembre 2013
Famiglia_Cristiana.it

Lettere che spezzano le sbarre
29 Dicembre 2013
Famiglia_Cristiana.it

Joaquìn, l'ex dead man walking
tutta la rassegna stampa correlata

VIDEO FOTO
2:
Malawi contro la pena di morte
4:01
Cities for life: da Roma al mondo contro la pena di morte
1:41:21
LIVE AT THE COLOSSEUM, Per un mondo senza pena di morte

286 visite

338 visite

366 visite

346 visite

266 visite
tutta i media correlati

Firma l'appello: Salviamo Aleppo
AIUTIAMO I CRISTIANI IN SIRIA E IRAQ: APERTA UNA SOTTOSCRIZIONE