Riccardi Andrea: auf dem web

Riccardi Andrea: auf sozialen netzwerken

Riccardi Andrea: pressespiegel

change language
sie sind in: home - pressearchiv kontaktnewsletterlink

Unterstützung der Gemeinschaft

  
27 August 2017

L'intervista . «Un no all'odio. Vivere insieme si può»

Jaume Castro, responsabile della Comunità nella metropoli: «Reagiamo costruendo»

 
druckversion

«La presenza dei nostri 500 giovani, provenienti da 15 Paesi del mondo come tanti altri, alla manifestazione "Io non ho paura" contro il terrorismo è un segno di speranza nel futuro». Jaume Castro è il responsabile della Comunità di sant'Egidio di Barcellona e il coordinatore delle altre comunità iberiche. Ieri ha sfilato anche lui fin a Placa de Catalunya insieme al presidente della Comunità di Sant'Egidio, Marco Impagliazzo e ai ragazzi provenienti da 15 paesi del mondo, fra cui 9 europei, che si sono dati appuntamento questo fine settimana a Barcellona per il settimo Incontro Internazionale Giovani Europei per la Pace. «More youth, more peace» (più giovani, più pace) è lo slogan della tre giorni di testimonianze, incontri e visite che si concluderà oggi nella città catalana, ed è lo stesso slogan che campeggia sullo striscione portato dai ragazzi venerdì pomeriggio sulla Rambla per un omaggio alle vittime.

La Comunità di Sant'Egidio in Spagna, e Barcellona in particolare, come ha vissuto gli ultimi drammatici eventi?

Questi terribili attentati terroristici hanno fatto ancor di più capire ai giovani il bisogno di ricostruzione attraverso la pace. Loro reagiscono costruendo, proseguendo con ancora più forza un percorso che li vede già impegnati tutto l'anno accanto ai poveri, ai deboli e agli
immigrati nelle periferie. E la presenza a Barcellona di tanti giovani da tutta Europa ha mostrato una grandissima solidarietà coi ragazzi spagnoli dimostrando che vivere insieme si può.

Ieri hanno sfilato i rappresentanti di tutte le religioni, con una forte componente musulmana. 
Sant'Egidio è sempre in prima fila per il dialogo. 


Sant
'Egidio vive questo legame di amicizia e preghiera per la pace con uomini di tradizioni e di religioni diverse. L'icona per noi è lo spirito di Assisi, che non è solo un incontro annuale, ma un atteggiamento che noi viviamo in ogni città e quartiere tutto l'anno.

C'è anche chi confonde l'islam con il terrorismo: è un rischio forte, anche qui in Spagna dopo gli attentati?


Al contrario, dopo gli attentati ho visto nella popolazione una reazione nel segno dell'apertura. Dal 2000 è cresciuta esponenzialmente l'immigrazione, ma c'è stata una buona risposta di accoglienza, anzi, abbiamo più offerte di accoglienza che numero di migranti. A Barcellona gli stranieri immigrati sono il 17 per cento, nella zona povera del Barrio Raval ben il 50. La grade sfida di tutte Europa è accogliere per costruire e la manifestazione "Io non ho paura" esprime la grande volontà di continuare la costruzione di una società della convivenza con la nostra partecipazione attiva, a partire dai giovani, a favore dei poveri.


 LESEN SIE AUCH
• NACHRICHTEN
27 September 2010

Das Drachenfest, eine afghanische Tradition, erreicht Ostia (Rom) und fördert den Dialog und das Verständnis unter den Kulturen

IT | DE | FR | NL | RU
23 August 2017
BARCELONA, SPANIEN

More Youth More Peace in Barcelona – europäische Jugendliche wollen Frieden

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
12 Februar 2016
BARCELONA, SPANIEN

Botschaft der Kinder der Schule des Friedens in einem von Angst gezeichneten Stadtviertel

IT | ES | DE | CA
28 August 2017
BARCELONA, SPANIEN

Globale Freundschaft #MoreYouthMorePeace – Botschaft und Einsatz der Jugend für den Frieden in Barcelona

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
25 September 2017
POLEN

Einsatz der Jugendlichen von Sant’Egidio, ausgehend von Auschwitz neue Wege des Friedens einzuschlagen

IT | ES | DE | CA | PL | HU
26 August 2017
BARCELONA, SPANIEN

Der Friedensappell der Jugendlichen von Sant’Egidio auf der Rambla

IT | EN | ES | DE | FR | PT | CA | ID
all news
• DRUCKEN
1 September 2017
AlfayOmega

«Queremos contribuir activamente a crear una Europa donde todos puedan vivir juntos»

29 August 2017
Periodista Digital

"Soñar es legítimo, ejerzamos este derecho: ¡luchemos contra el miedo!"

27 August 2017
Avvenire

Barcellona. In 500mila contro il terrorismo. Fischiato il re Felipe VI

26 August 2017
El Pais (Spagna)

Jóvenes por la paz

26 August 2017
Avvenire

Sant'Egidio. Barcellona, dai giovani di tutta Europa un appello per la pace

alle pressemitteilungen
• GESCHEHEN
16 September 2017 | BARCELONA, SPANIEN

Oración por la paz

Alle sitzungen des gebets für den frieden
• KEINE TODESSTRAFE
10 Oktober 2017

On 15th World Day Against the Death Penalty let us visit the poorest convicts in Africa

7 Oktober 2015
VEREINIGTE STAATEN

The World Coalition Against the Death Penalty - XIII world day against the death penalty

5 Oktober 2015
EFE

Fallece un preso japonés tras pasar 43 años en el corredor de la muerte

24 September 2015

Pope Francis calls on Congress to end the death penalty. "Every life is sacred", he said

12 März 2015
Associated Press

Death penalty: a look at how some US states handle execution drug shortage

12 März 2015
AFP

Arabie: trois hommes dont un Saoudien exécutés pour trafic de drogue

9 März 2015
AFP

Peine de mort en Indonésie: la justice va étudier un appel des deux trafiquants australiens

9 März 2015
AFP

Le Pakistan repousse de facto l'exécution du meurtrier d'un critique de la loi sur le blasphème

9 März 2015
Reuters

Australia to restate opposition to death penalty as executions loom in Indonesia

28 Februar 2015
VEREINIGTE STAATEN

13 Ways Of Looking At The Death Penalty

15 Februar 2015

Archbishop Chaput applauds Penn. governor for halt to death penalty

11 Dezember 2014
MADAGASKAR

C’est désormais officiel: Madagascar vient d’abolir la peine de mort!

gehen keine todesstrafe
• DOKUMENTE

La GUÍA "DÓNDE comer, dormir, lavarse" 2016

alle dokumente

FOTOS

1449 besuche

1651 besuche

1481 besuche

1489 besuche

1507 besuche
alle verwandten medien