news

Un gemellaggio particolare. A Parma lettere e disegni, per superare l'isolamento degli anziani in istituto

20 Marzo 2020 - PARMA, ITALIA

AnzianiParma
Scuola della Pace

Condividi su

L'epidemia del coronavirus ha portato tanti cambiamenti nelle vite delle persone. Come spesso accade i più danneggiati sono anche i più fragili, come gli anziani che vivono negli Istituti. In molti casi sono state vietate le visite, per evitare un contagio, che in quei luoghi potrebbe essere letale per molti.

Ma l'amicizia non conosce barriere e così la Comunità di Sant'Egidio a Parma è diventata “facilitatrice” di tanti legami di amicizia, fatti di regali, di lettere, di disegni.

I bambini della Scuola della Pace con disegni e biglietti di auguri hanno spezzato l'isolamento degli anziani di Villa Parma, un grande Istituto per anziani; successivamente, come in un contagio ma questa volta benefico, altri si sono aggiunti: una classe dell'IIS Torriani di Cremona si è gemellata con l'Istituto Villa Parma. Gli studenti stanno sperimentando un esercizio di scrittura alternativo, ma ricco di umanità: la corrispondenza con gli anziani. Tante lettere hanno raggiunto gli anziani, facendoli sentire meno soli e creando brecce nell'isolamento di questo tempo di quarantena.

L'iniziativa si sta allargando ad altre scuole, per raggiungere nuovi istituti. E in tutti è nato un desiderio: ritrovarsi faccia a faccia alla fine dell'emergenza, in una grande festa.

Per continuare a leggere:
articolo di Gilberto Bazoli



Un gemellaggio particolare. A Parma lettere e disegni, per superare l'isolamento degli anziani in istituto
Un gemellaggio particolare. A Parma lettere e disegni, per superare l'isolamento degli anziani in istituto
Un gemellaggio particolare. A Parma lettere e disegni, per superare l'isolamento degli anziani in istituto