news

Sant'Egidio fa memoria dei copti e di tutti i martiri cristiani

10 Aprile 2017

martiriPasqua

Una preghiera ecumenica per ricordare le vittime degli attentati in Egitto e i cristiani uccisi in tanti paesi del mondo. GLI APPUNTAMENTI

Condividi su

Anche quest’anno, nel quadro della Settimana Santa, la Comunità di Sant’Egidio fa memoria dei cristiani che in numerosi luoghi del mondo sono fatti oggetto di persecuzioni, discriminazioni, privazione della libertà religiosa e della vita. Lo fa ricordando i nomi e le storie delle vittime, e ripetendo le parole di Papa Francesco: “Oggi, nel secolo XXI, la nostra Chiesa è una Chiesa di martiri”.

Dopo i sanguinosi attentati che ieri hanno colpito due chiese copte in Egitto, la memoria dei martiri vuole lanciare un forte messaggio di solidarietà a quei cristiani, la cui testimonianza disarmata costituisce uno scandalo dinanzi alla violenza e al terrore.

A Roma la veglia di preghiera ecumenica, che si terrà martedì 11 aprile alle 18:30 nella basilica di S. Maria in Trastevere, sarà presieduta dal cardinale Kevin Joseph Farrell, Prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita.

Per gli altri appuntamenti clicca qui