news

Continua l'impegno di Sant'Egidio nelle carceri africane. Una nuova cisterna per i detenuti di Nampula

5 Aprile 2018 - NAMPULA, MOZAMBICO

MozambicoCarcere

Condividi su

A Nampula, la terza città del Mozambico, è stato inaugurato il nuovo sistema idrico della prigione, completamente ristrutturato dalla Comunità di Sant'Egidio. Nella prigione, che ospita in media 300 detenuti, c'era soltanto una piccola cisterna sotterranea pensata per 50 detenuti. Il sistema idrico non esisteva. Due celle su sei non avevano latrine. In pratica, in celle con più di cinquanta detenuti, durante la notte non c'era alcuna possibilità di andare al bagno.

La Comunità non solo ha costruito una cisterna tre volte più grande, ma ha anche riabilitato tutte le latrine, costruendole là dove non c'erano e collegandole tutte con acqua corrente, proveniente da un deposito sul tetto.
La cerimonia dell'inaugurazione è stata seguita da radio e tv nazionale. I detenuti sono rimasti commossi, venendo a sapere che l'aiuto era frutto dal contributo di tutte le Comunità nel mondo, in occasione della colletta di Natale 2016.

SCOPRI DI PIÙ SUL LAVORO DELLA COMUNITÀ DI SANT'EGIDIO NELLE CARCERI AFRICANE >>