news

Il ricordo di Modesta Valenti, donna senza dimora che morì senza soccorsi a Termini, davanti alla targa in sua memoria

29 Gennaio 2019 - ROMA, ITALIA

Modesta ValentiSenza fissa dimora

Giovedì 31 gennaio, alle 19 al Binario 1 della Stazione

Condividi su

Giovedì 31 gennaio, alle 19, al binario 1 di Termini, si svolgerà - presso la targa che la ricorda - una cerimonia in memoria di Modesta Valenti, la donna senza dimora che 36 anni fa morì davanti alla stazione, dopo ore di agonia, perché, essendo sporca, l’ambulanza si rifiutò di portarla in ospedale. Saranno presenti Riccardo Pozzi, direttore Centrale Risorse Umane e Organizzazione delle Ferrovie dello Stato Italiane, il presidente della Comunità di Sant’Egidio, Marco Impagliazzo, e don Benoni Ambarus, direttore della Caritas romana.

L'evento sarà trasmesso in streaming su www.santegidio.org dalle 19

La cerimonia di giovedì sera è solo il primo appuntamento di solidarietà della Comunità di Sant’Egidio per non dimenticare chi vive per strada in povertà estrema, esposto al freddo dell'inverno e all'indifferenza. Il prossimo è fissato per domenica 3 febbraio, quando, in centinaia, i senza dimora di Roma, i volontari loro amici e tutti coloro che vorranno unirsi si incontreranno alle 12 a Santa Maria in Trastevere per una solenne celebrazione in cui verranno ricordati i nomi di quanti, come Modesta, sono morti per la strada negli ultimi anni.

Nelle settimane seguenti, il ricordo di Modesta verrà celebrato in diverse parrocchie e luoghi dipreghiera di Roma e di altre città. Il sito della Comunità di Sant'Egidio ne pubblicherà l'elenco a breve.

Chi era Modesta Valenti, la "santa dei senza dimora" >>