news

L'inaugurazione di un servizio docce e lavanderia per i senza dimora, segno del Cinquantesimo di Sant'Egidio a L'Avana

6 Febbraio 2019 - L'AVANA, CUBA

Senza fissa dimora

Condividi su

Alla fine di gennaio, la Comunità di Sant’Egidio dell’Avana ha ricevuto la visita di Mons. Vincenzo Paglia. Dopo un incontro con la Comunità, l'arcivescovo ha presieduto la celebrazione della liturgia a conclusione dei festeggiamenti per il cinquantesimo di Sant’Egidio, nella chiesa di Nostra Signora di Monserrate.
Riflettendo sul Natale nella città e nelle sue periferie, Mons. Paglia ha affermato. “Il pranzo di Natale è la fotografia del Regno di Dio, un presepe contemporaneo”.
Successivamente, assieme all’ambasciatore della Germania e a tanti amici, Mons. Paglia ha inaugurato il servizio di docce e lavanderia per i senza dimora nella sede della Comunità. “Gesù era sempre per strada, come voi, e vi accompagna sempre”, ha detto ai presenti, tra cui tante persone che vivono in condizioni di estrema precarietà e che d’ora in poi potranno trovare un luogo accogliente dove potersi lavare.

Photogallery >>



Visita di mons. Vincenzo Paglia a Cuba

Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba
Visita di monsignor Vincenzo Paglia a Cuba