news

A partire dal 15 luglio la #santegidiosummer entra nelle carceri di Roma e d'Italia

10 Luglio 2019 - ROMA, ITALIA

#santegidiosummerCarcere

Condividi su

Nelle carceri, mondo chiuso per antonomasia, l’estate è tra i momenti più difficili dell’anno. Alla solitudine, condizione permanente soprattutto per chi non riceve visite da parenti e amici – come ad esempio molti stranieri – si aggiunge il caldo e la riduzione di iniziative interne alle strutture.

La Comunità di Sant’Egidio, che ormai da anni visita con regolarità numerosi istituti penitenziari, lancia per l’estate una campagna di solidarietà e di sostegno.

Si parte da Roma, dove dal 15 al 18 luglio, si farà festa nelle carceri di Rebibbia femminile e di Regina Coeli: una “cocomerata di solidarietà” all’insegna di un’azione che, con il tempo, deve puntare al recupero e al reinserimento nella società.

La visita in carcere esprime una vicinanza che dura tutto l’anno, con una speciale attenzione nei confronti di coloro che non hanno nessuno che li vada a trovare: la presenza di persone estranee all’istituzione carceraria fa sempre circolare un’aria più serena.

Oltre alla visita, l’organizzazione di momenti di festa e di socializzazione come le cocomerate estive, manifesta il rifiuto di ogni isolamento ed emarginazione.

La Comunità di Sant’Egidio ringrazia sentitamente il CAR (Centro Agroalimentare Roma) che con la sua fornitura ha permesso di realizzare queste feste estive, le prime di una serie che sarà realizzata durante l’estate.