news

Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach

16 Luglio 2019 - MÖNCHENGLADBACH, GERMANIA

#santegidiosummerImmigratiGiovani per la PaceAnziani

Condividi su

Il 13 Luglio la Comunità di Mönchengladbach ha reso grazie per i trent’anni di amicizia con gli anziani. Dagli anni ’80 Sant’Egidio a Mönchengladbach si impegna affinché nelle case di riposo, dove spesso le condizioni di vita sono dfficili, nessun anziano sia emarginato e abbandonato.

Visite, feste, vacanze, gite, e soprattutto la preghiera e la liturgia recano l’annuncio che nessuno è così vecchio, da non poter fare qualcosa di importante per gli altri, e hanno restituito a centinaia di anziani la dignità di essere parte attiva nella vita della Chiesa e della società.

In un tempo in cui aumenta il numero degli anziani nelle nostre città, sta crescendo l’amicizia tra le generazioni: i Giovani per la Pace e i nuovi europei, tra i quali alcuni originari dell’Iraq, a sigillare quest’alleanza, hanno donato a tutti gli anziani presenti ai festeggiamenti un foulard con il motto “Viva gli anziani!”.
 



Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach
Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach
Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach
Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach
Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach
Perché nessuno resti da solo nel tempo della vecchiaia e della debolezza: trent’anni di amicizia con gli anziani a Mönchengladbach