news

Delegazione di Sant'Egidio alla Firma dell'Accordo per la pace e la riconciliazione in Mozambico. Gratitudine del presidente Nyusi per l'opera di pace della Comunità

7 Agosto 2019 - MAPUTO, MOZAMBICO

MozambicoPace
Papa in AfricaPapa Francesco

Condividi su

Una delegazione della Comunità, con mons. Matteo Zuppi, Chiara Turrini e Nelson Moda, ha preso parte alla Cerimonia della Firma dell'Accordo di Pace e Riconciliazione che si è tenuta oggi a Maputo.

La dichiarazione firmata oggi mette fine ad un periodo di tensioni politico militari e stabilisce le regole per la smilitarizzazione, disarmo e reintegrazione dagli ex militari della Renamo, il cui presidente, Ossufo Momade, ha ringraziato il presidente Nyusi "per aver emarginato le forze contrarie alla pace".

Il presidente del Mozambico, Nyusi, ha ribadito la ferma volontà di ricorrere al dialogo per qualunque controversia e di non mettere mai più a rischio la pace raggiunta a Roma il 4 ottobre 1992. Nel suo discorso, ha espresso profonda gratitudine alla Comunità di Sant'Egidio per esserne stata "il principale promotore" e per la presenza di mons. Matteo Zuppi che fu uno dei mediatori e che con la sua presenza al tavolo della firma ne sottolinea la continuità.

 



Delegazione di Sant'Egidio alla Firma dell'Accordo per la pace e la riconciliazione in Mozambico. Gratitudine del presidente Nyusi per l'opera di pace della Comunità
Delegazione di Sant'Egidio alla Firma dell'Accordo per la pace e la riconciliazione in Mozambico. Gratitudine del presidente Nyusi per l'opera di pace della Comunità
Delegazione di Sant'Egidio alla Firma dell'Accordo per la pace e la riconciliazione in Mozambico. Gratitudine del presidente Nyusi per l'opera di pace della Comunità
Delegazione di Sant'Egidio alla Firma dell'Accordo per la pace e la riconciliazione in Mozambico. Gratitudine del presidente Nyusi per l'opera di pace della Comunità