news

La Comunità di Sant’Egidio della Germania esprime la sua solidarietà con le vittime dell’assalto antisemita e con la Comunità Ebraica di Halle nel giorno di festa Yom Kippur

10 Ottobre 2019 - SAALEKREIS, GERMANIA

AntisemitismoEbraismo
Germania

Condividi su

Dopo il terribile attacco alla sinagoga di Halle, in cui due persone hanno perso la vita e altre due sono rimaste gravemente ferite, la Comunità di Sant'Egidio in Germania ha espresso con un comunicato il suo profondo dolore e la sua solidarietà per le famiglie delle vittime e dei feriti, il suo sdegno per la violenza antisemita di cui è stata fatto segno una comunità in preghiera.

"Sant'Egidio condanna fermamente tutte le forme di antisemitismo e violenza, rinnova la propria determinazione a contrastare l'antisemitismo e il razzismo attraverso la cultura dell'incontro e della memoria del passato. Chiede anche di esercitare una maggiore vigilanza anche sul linguaggio, sull'uso di parole e atteggiamenti violenti e razzisti che abbassano il livello della civile convivenza, incrementano i pregiudizi e istigano alla violenza verso ogni persona considerata diversa per motivi etnici o religiosi o perché anziana o malata. Rinnova la sua volontà di costruire una cultura della convivenza, soprattutto con i giovani".