news

Sant'Egidio abate nell'arte: il volto dolce di un amico degli indifesi e della Parola di Dio

1 Settembre 2021

Sant'Egidio

Condividi su

Il culto legato a Sant'Egidio, santo delle cause difficili e protettore dei deboli, ha assunto una dimensione europea nei secoli X-XII. Del santo si trovano diverse raffigurazioni, in particolare nell'arte fiamminga, ma non solo: si possono vedere alcune rappresentazioni nella galleria di foto qui sotto. È rappresentato con la cerva perseguitata dalla freccia del re, che il Santo protegge con la sua mano. Nell'iconografia, come nella tela conservata nella chiesa di Sant'Egidio a Roma, il santo è raffigurato con la Bibbia tenuta nella mano in cui è ferito dalla freccia, a indicare il legame tra Parola di Dio e difesa dei più deboli.

 



Raffigurazioni di Sant'Egidio abate

Sant'Egidio abate con la cerva di Cristoforo Roncalli detto il Pomarancio (Pomarance, 1553 – Roma, 1626)
Sant'Egidio, icona etiope
Icona di Sant'Egidio abate con la cerva
Sant'Egidio abate raffigurato in medaglia d'argento, commemorativa dei 40 anni della Comunità (1968-2008)
La morte di Sant’Egidio, Thomas de Coloswar, 1427
Maestro di Sant'Egidio, Sant'Egidio e la cerva, 1500 ca.
1° settembre, Sant’Egidio abate, Giovanni Wenzel (incisione), 1847
Kirche St. Rupert in Weißpriach, Austria
Sant'Egidio da Nîmes come eremita, Raphaël Sadeler, 1594. Rijks Museum di Amsterdam
Sant'Egidio abate con la cerva di Cristoforo Roncalli detto il Pomarancio (Pomarance, 1553 – Roma, 1626). Dipinto conservato nella chiesa di Sant'Egidio a Roma
Sant'Egidio, raffigurato da artisti cinesi con la tecnica del paper cutting
Sant’Egidio con la cerva, Cristoforo Roncalli, riproduzione in legno intarsiato
Sant'Egidio con la cerva, dipinto su ceramica
Sant'Egidio abate con la cerva. Bassorilievo in legno
Hans Memling, Trittico Moreel, 1484 (dettaglio)
Hieronymus Bosch, Trittico degli eremiti, 1493 ca.
Anonimo tedesco. Pushkin Museum, Mosca
Vita di Sant'Egidio, Museo Diocesano di Orte