news

La preghiera ecumenica "Morire di speranza" ad Amsterdam ricorda i migranti morti per raggiungere l'Europa

5 Novembre 2020 - AMSTERDAM, OLANDA

Morire di speranza
MIGRANTI

Condividi su

Ad Amsterdam nella preghiera ecumenica “Morire di speranza” si ricordano i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere l’Europa via mare o per altre pericolose rotte. Insieme alla Comunità di Sant’Egidio, domenica scorsa nella chiesa di Mosè e Aronne, si sono unite nella memoria la diaconia protestante, il Consiglio della Chiese e il movimento Catholic Worker.

Ridotta partecipazione in presenza, per le misure di contenimento della pandemia, ma molti si sono uniti online, seguendo la diretta sui siti web delle varie organizzazioni.

Durante l’ingresso i più giovani hanno portato all’altare le foto dei migranti in viaggio o fermati alle frontiere. Alla fine della liturgia, giovani e religiosi insieme si sono recati al fiume Amstel, che dà il nome alla città, dove hanno deposto in acqua una corona di fiori.



La preghiera ecumenica
La preghiera ecumenica
La preghiera ecumenica