news

L'amicizia di Sant'Egidio nelle prigioni della Guinea Conakry

23 Luglio 2021 - CONAKRY, GUINEA

Carcere
AfricaGuinea Conakry

Condividi su

Sono i giorni dell’Eid al-Adha, giorni di festa in Guinea Conakry, paese a maggioranza musulmana (85%; i cristiani, in maggior parte cattolici, sono una consistente minoranza 10%). 

Un gruppo della Comunità di Sant’Egidio di Barcellona, impegnato nel programma DREAM, ha portato la festa lì dove non sarebbe arrivata. Nel carcere di Dubreka, a 50 km dalla capitale, si è cucinato pollo con riso per 170 detenuti e sono stati distribuiti aiuti alimentari, grazie ai sostenitori di Barcellona che hanno donato per l'iniziativa. Ogni prigioniero ha ricevuto anche scorte di sapone, dentifricio, manioca e zucchero. Gli aiuti leniscono le difficili condizioni delle prigioni africane e la festa diventa occasione, nell’incontro con le altre culture, per aprire spazi alla fraternità.



L'amicizia di Sant'Egidio nelle prigioni della Guinea Conakry
L'amicizia di Sant'Egidio nelle prigioni della Guinea Conakry
L'amicizia di Sant'Egidio nelle prigioni della Guinea Conakry