news

Una casa per uscire dalla povertà: l'hanno costruita i giovani di Sant'Egidio in Uganda

20 Ottobre 2021 - LIRA, UGANDA

Africa
Solidarietà

Condividi su

Casa, lavoro e terra, dice papa Francesco, sono i requisiti minimi per uscire dalla povertà. E' quello che fa Sant'Egidio in Africa: aiutare i più poveri ad avere una casa, spesso costruita con le proprie mani dai giovani della Comunità.

Anche Pamela, giovane ugandese di 27 anni, disabile, ha finalmente una casa, un letto dove dormire, gli utensili essenziali per cucinare e lavare. I giovani della Comunità di Sant’Egidio di Lira, in Uganda, hanno costruito una casetta di muratura per lei e la figlioletta e hanno provveduto al necessario per aiutare questa giovane donna a riprendere in mano la propria vita: orfana, con una disabilità dalla nascita che le impedisce di camminare, la giovane non aveva i mezzi per vivere, ne' per far andare a scuola la figlia. Ma soprattutto non aveva un tetto. La presenza della Comunità ha messo in moto anche una gara di solidarietà tra i vicini e la giovane donna può guardare al futuro con maggiore serenità.

 

 



Una casa per uscire dalla povertà: l'hanno costruita i giovani di Sant'Egidio in Uganda
Una casa per uscire dalla povertà: l'hanno costruita i giovani di Sant'Egidio in Uganda
Una casa per uscire dalla povertà: l'hanno costruita i giovani di Sant'Egidio in Uganda